Home Covid Nuovo DPCM zona arancione: ecco cosa si può fare e cosa no

Nuovo DPCM zona arancione: ecco cosa si può fare e cosa no

2280
19
conte-alla-camera-parla
conte-alla-camera-parla

Nuovo DPCM zona arancione: ecco cosa si può fare e cosa no. Le ultime notizie sulle decisioni di Conte dell’ultim’ora le ultime news sulle zone d’Italia verde, arancione e rossa.

Il provvedimento firmato da Conte per cercare di contenere la nuova ondata di coronavirus divide l’Italia in tre fasce, di colore diverso in base al livello d’allarme. Per le regioni in fascia arancione sono previste misure più restrittive rispetto a quelle in vigore dal 5 novembre in tutta Italia: ad esempio, ulteriori restrizioni sugli spostamenti e chiusura di bar e ristoranti.

Il livello arancione riguarda le regioni “caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto”. Qui, oltre alle misure valide dal 5 novembre (e fino al 3 dicembre) in tutta Italia, i cittadini devono rispettare delle altre restrizioni. Se una regione entra nel livello arancione, queste ulteriori restrizioni rimangono valide per almeno 15 giorni.

Nuovo DPCM zona arancione: il limite agli spostamenti

Le misure del livello arancione comprendono limiti agli spostamenti. C’è il divieto di entrare e uscire da queste regioni, salvo che per spostamenti motivati da “comprovate esigenze”: motivi di lavoro, salute e urgenza. Rimangono consentiti gli spostamenti “strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza”.

Consentito anche il rientro al proprio domicilio o residenza. Per quanto riguarda gli spostamenti tra comuni, è vietato ogni spostamento – con mezzi di trasporto pubblici o privati – in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione. Anche in questo caso, lo spostamento è consentito per le solite “comprovate esigenze”. Per quanto riguarda lo sport, si può fare attività motoria e sportiva all’interno del proprio comune e all’aperto.

Nelle zone arancioni, inoltre, sono chiusi bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Rimangono aperte mense e catering. Consentita la ristorazione con consegna a domicilio e, fino alle 22, l’asporto (con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze).

Le altre misure della zona verde che si aggiungono alla zona arancione

Queste misure più restrittive si aggiungono a quelle previste per tutta Italia (zona verde).

Anche nelle regioni considerate meno a rischio e quindi inserite in fascia verde, infatti, dal 5 novembre entrano in vigore nuove restrizioni. Rimane l’obbligo di mascherina all’aperto e al chiuso. Viene introdotto il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 5 del giorno successivo: in questo orario ci si potrà spostare solo per “comprovate esigenze” (motivi di lavoro, salute, urgenza).

La capienza dei mezzi pubblici (bus, metropolitane, treni regionali) viene portata al 50%, anche se è fortemente raccomandato non spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati. Per le scuole, è prevista la didattica a distanza al 100% per le scuole superiori (tranne alcuni laboratori).

Rimangono in presenza le attività delle scuole elementari e medie, ma è obbligatorio l’uso delle mascherine. Chiusi, oltre a cinema e teatri, anche musei e mostre.

Chiuse anche palestre e piscine. Sospesi i concorsi, tranne quelli per il personale sanitario, e gli esami per l’abilitazione professionale.

Per la ristorazione, rimane il divieto di apertura dopo le 18 (consentita consegna a domicilio e asporto fino alle 22). I centri commerciali, invece, chiudono nel week-end e in tutti i giorni festivi (tranne farmacie, alimentari, tabaccai ed edicole).

Nuovo Dpcm zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa no (CLICCA QUI PER I DETTAGLI)

Nuovo DPCM zona verde: ecco cosa si può fare e cosa no (CLICCA QUI PER LEGGERE)

QUI SOTTO LA FOTO DEL POSSIBILE “COLORE” DI OGNI REGIONE (IPOTESI)

nuovo-dpcm-zona-verde-arancione-rossa-italia-ipotesi
nuovo-dpcm-zona-verde-arancione-rossa-italia-ipotesi

Fonte: SkyTg24

Qui sotto è possibile consultare il testo in PDF del nuovo DPCM novembre 2020.

Dpcm 3 Novembre 2020 by Stefano Rizzuti

Articolo precedenteNuovo Dpcm zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa no
Articolo successivoNuovo DPCM zona verde: ecco cosa si può fare e cosa no

19 Commenti

  1. I have been exploring for a little bit for any high-quality articles or blog posts in this sort of house . Exploring in Yahoo I eventually stumbled upon this site. Studying this info So i?¦m satisfied to convey that I have a very just right uncanny feeling I found out exactly what I needed. I most for sure will make certain to do not omit this site and provides it a glance on a relentless basis.

  2. When I initially commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox
    and now each time a comment is added I get three e-mails with the same comment.
    Is there any way you can remove people from that service?
    Many thanks!

  3. Hi there! Do you know if they make any plugins to help with Search Engine Optimization? I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords but I’m not seeing very good gains. If you know of any please share. Thank you!

  4. Its like you read my thoughts! You seem to understand so much about this, like you wrote the book in it or something. I think that you could do with a few to drive the message home a bit, but other than that, this is magnificent blog. An excellent read. I will certainly be back.

  5. My wife and i got quite contented Chris could carry out his investigation out of the precious recommendations he was given through the web pages. It is now and again perplexing to simply be making a gift of steps that most people could have been trying to sell. We really already know we need the website owner to thank for this. Most of the illustrations you have made, the easy blog navigation, the relationships you will make it easier to foster – it’s got most fabulous, and it is aiding our son in addition to the family know that the content is interesting, which is really indispensable. Many thanks for everything!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui