Home Ultime Notizie Folla a Torino per shopping natalizio, controlli sul divieto di cambiare Comune

Folla a Torino per shopping natalizio, controlli sul divieto di cambiare Comune

1549
3
folla-shopping-torino
folla-shopping-torino

Folla a Torino per shopping natalizio. Da domenica il Piemonte è zona arancione, negozi aperti e libertà di circolazione all’interno del proprio comune dalle 5 alle 22. Resta il divieto di spostarsi tra comuni, tranne che per situazioni di necessità, lavoro e salute. Necessità che può essere inerente anche ad un determinato negozio non presente in un piccolo comune limitrofe a Torino, per esempio.

Fatto sta, che il comune di Torino, insieme al Prefetto,ha deciso di effettuare controlli a campione per evitare l’invasione del centro storico di Torino in vista dello shopping natalizio. Ecco uno stralcio dell’articolo dell’edizione online de La Stampa in cui vengono descritte le misure restrittive:

“Shopping a Torino solo per chi è residente a Torino. E’ previsto dal decreto, che vieta gli spostamenti tra Comuni nelle zona arancione. Ma, per evitare i «fubetti» del ponte dell’Immacolata e del fine settimana, nel weekend in città d’ora in poi ci saranno controlli a campione, anche nei punti di accesso a Torino”.

Folla a Torino per shopping natalizio, controlli con vigilantes

“Dopo le scene di folla in centro ieri pomeriggio – primo giorno in cui il Piemonte è passato da essere zona rossa ad essere zona arancione – il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha disposto le «regole d’ingaggio» per le forze dell’ordine per attuare le disposizioni anti-contagio”.

“Dal confronto tra il prefetto Claudio Palomba, la sindaca Chiara Appendino e i rappresentanti di polizia di Stato, polizia locale, carabinieri e guardia di finanza, è emersa la necessità di alzare il livello di prevenzione nei fine settimana, per evitare assembramenti”.

“Tra le misure in arrivo, anche il ricorso alla vigilanza privata  per evitare gli assembramenti all’ingresso dei negozi del centro di Torino. Controlli a campione anche nei punti di accesso a Torino per verificare il rispetto delle limitazioni alla mobilità, che in zona arancione prevedono la possibilità di spostarsi solo all’interno del proprio Comune”.

“Controlli a campione, quindi, nei punti di accesso a Torino: lo spostamento da un comune all’altro è consentito per comprovati motivi di necessità e deve essere autocertificato. E il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica richiesta anche la collaborazione dei sindaci del territorio della Città Metropolitana”. 

shopping-natale-assembramenti-torino
shopping-natale-assembramenti-torino

3 Commenti

  1. […] Gran folla nelle strade dello shopping a Napoli. Moltissime le persone in giro, tra via Toledo, piazza dei Martiri, il lungomare ma anche nelle viuzze del centro antico. File si sono formate davanti all’ingresso dei negozi, anche per gli ingressi scaglionati a causa delle limitazioni anti-Covid. Molti hanno spiegato di essere in giro nell’ultimo sabato pre natalizio per non incappare nei divieti della zona rossa che entrerà in vigore nei giorni festivi. La quasi totalità delle persone in strada aveva la mascherina. Pochissimi quelli visti in giro senza che la indossassero.  […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui