Home Attualità Mattia Perin: “Covid? Convinto sia nato in laboratorio”

Mattia Perin: “Covid? Convinto sia nato in laboratorio”

1796
1
mattia-perin-nazionale-italia
mattia-perin-nazionale-italia

Mattia Perin, il primo calciatore del Genoa ad essere positivo al Covid. Le ultime notizie sul coronavirus nel calcio dall’Italia gli aggiornamenti 24 ore su 24 live in tempo reale.

Il portiere del Genoa, Mattia Perin, primo della squadra ligure a risultare positivo al virus, ha rilasciato un’intervista a La Repubblica.

Il giocatore, dopo i vari contagi scatenati nel Genoa, ed i successivi del Napoli, ci tiene a precisare che non è un untore.

“Siamo molto scrupolosi. Nessuno toglie la mascherina, rispettiamo regole e distanziamenti, poi è chiaro che in campo veniamo a contatto, è inevitabile, ha raccontato il portiere ex Juve.

“Questa è una malattia subdola, la puoi prendere in taxi, oppure schiacciando il bottone di un ascensore”, continua.

Sui sintomi riscontrati: “Il 21 settembre mi recai a Torino per rivedere mia moglie e i bambini, era un lunedì: al contrario di quanto è stato detto, non esiste alcuna evidenza che io abbia contratto il Coronavirus proprio quel giorno.

La frase con cui Perin ha chiuso l’intervista è, però, quella che ha fatto più scalpore: “La pandemia? Resto convinto che tutto sia nato in laboratorio e non dalla trasmissione animale”.

Dopo tali dichiarazioni, infatti, alcuni utenti nel web hanno commentato la notizia scrivendo: “Perin negazionistao addirittura “Perin fascista”.

Perin non è l’unico calciatore ad aver contratto il coronavirus. Notizia bomba di questi giorni è quella di Cristiano Ronaldo positivo.

mattia-perin-genoa
mattia-perin-genoa

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui