Home Attualità Migranti – Le modifiche ai decreti Salvini, niente più multe milionarie alle...

Migranti – Le modifiche ai decreti Salvini, niente più multe milionarie alle ONG

1104
7
migranti-ong-mare
migranti-ong-mare

Migranti – Niente più multe milionarie alle ONG. Le ultime notizie sulle bozze dei decreti sicurezza e le modifiche ai decreti Salvini sui migranti.

Riforme, modifiche ed innovazioni ai decreti Salvini.

A richiedere tutto ciò, Nicola Zingaretti, leader del PD che, secondo quanto riportato dall’edizione online de Il Messaggero, avrebbe fatto pressing, all’indomani delle elezioni del 20 e 21 settembre, per mutare i precedenti decreti.

Migranti – Quali sono le novità sui decreti sicurezza?

Di seguito alcune delle novità dell’ultima bozza del decreto sui migranti che dovrebbe approdare sul tavolo del Consiglio dei ministri per modificare i due decreti sicurezza di Salvini:

  • Niente multe milionarie alle navi ONG del soccorso in mare.
  • Riforma del sistema di accoglienza. 
  • Allargamento delle maglie che consentono di accedere alla protezione umanitaria.
  • Iscrizione all’anagrafe comunale per i richiedenti asilo.
  • Possibilità di convertire il permesso di soggiorno in permesso di lavoro.
  • Termini obbligatori per il riconoscimento della cittadinanza italiana passano da 48 a 36 mesi.

Nel titolo del decreto, composto da 9 articoli, non compare la parola sicurezza: “Disposizioni urgenti in materia di immigrazione, protezione internazionale e complementare, nonché in materia di diritto penale”.

La novità più importante, probabilmente, è quella riguardante le multe alle ONG.

Nel dettaglio: per le ONG che violino il divieto di navigazione spariscono le multe fino a un milione. Si scende da 10mila a 50mila euro e vengono fatte salve le operazioni di soccorso “tempestivamente comunicate”.

Inoltre, arriva un nuovo “sistema di accoglienza e integrazione” ed anche il ripristino della possibilità, per i richiedenti di protezione internazionale, di poter svolgere lavori di utilità sociale.

Migranti – Le parole della ministra Lamorgese sulle sanzioni alle ONG

Da segnalare le parole della ministra Lamorgese: “Il decreto sicurezza, o immigrazione, dovranno essere esaminati in uno dei prossimi CDM.

“Si verificheranno anche gli aspetti delle sanzioni alle Ong, che potrebbero anche diventare sanzioni di carattere penale. Ma è una strada che intraprenderemo con la modifica dei decreti”, ha dichiarato Lamorgese.

ong-aiuto-migranti
ong-aiuto-migranti

Articolo precedenteAlex Zanardi, notizie dal San Raffaele: “Primi segnali di interazione ma quadro resta complesso”
Articolo successivoCasi Covid Francia, nuovo record negativo: pessime notizie anche dagli ospedali

7 Commenti

  1. Hey there exceptional blog! Does running a blog like this require a
    great deal of work? I’ve very little understanding of coding but I had been hoping to
    start my own blog in the near future. Anyhow, should you have any suggestions or techniques for new blog owners please
    share. I understand this is off subject nevertheless I simply had to ask.
    Thanks!

  2. I do not know if it’s just me or if perhaps everyone else
    experiencing issues with your blog. It appears as though some of the text in your posts are
    running off the screen. Can somebody else please provide feedback and let me know
    if this is happening to them as well? This might be a issue with my web browser because I’ve had this happen before.

    Thanks

  3. Hi! I know this is kinda off topic nevertheless
    I’d figured I’d ask. Would you be interested in exchanging
    links or maybe guest authoring a blog article or vice-versa?

    My website covers a lot of the same subjects as yours and I think
    we could greatly benefit from each other. If you are interested feel
    free to shoot me an e-mail. I look forward to hearing from you!
    Great blog by the way!

  4. Hello! Quick question that’s completely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly?
    My website looks weird when viewing from my apple iphone.
    I’m trying to find a theme or plugin that might be able to correct this issue.
    If you have any recommendations, please share. Appreciate it!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui