Home Mondo Finiscono l’alcol e bevono gel igienizzante a una festa: 8 morti

Finiscono l’alcol e bevono gel igienizzante a una festa: 8 morti

1704
0
gel-disinfettante-mani
gel-disinfettante-mani

Finiscono l’alcol e bevono gel igienizzante – Una storia incredibile riguardante il gel disinfettante per le mani. Ormai fedele compagno di molte persone in Italia e nel mondo per arginare la diffusione del Covid-19. Una storia purtroppo dal finale tragico, visto che sono venute a mancare 8 persone.

A raccontare la vicenda è l’edizione online de Il Mattino tramite questo articolo che vi proponiamo in parte:

“Se fossero ancora in grado di comprendere cosa stavano facendo rimane un mistero. L’unica certezza è che durante quella festa organizzata nel villaggio di Tomtor, nella regione russa della Yakutia, quando l’alcol è finito alcuni partecipanti hanno deciso che avrebbero continuato a brindare bevendo disinfettante per le mani”.

Finiscono l’alcol e bevono gel igienizzante, shock a una festa

“Una scelta folle che ha portato alla morte di sette persone tra i 28 e i 69 anni, uccisi dalla sostanza tossica. In nove hanno bevuto il disinfettante alla festa:una donna di 41 anni e due uomini di 27 e 59 anni sono morti sul posto”.

“Altre sei persone state ricoverate in ospedale, ma per quattro di loro non c’è stato nulla da fare. Gli altri due sono in condizioni disperate. Ma quello di Tomtor non è stato un caso isolato: in una diversa circostanza un altro uomo è morto dopo aver ingerito il gel igienizzante”.

“Adesso Alexander Kalinin, 44enne uomo d’affari, rischia il carcere dopo essere stato accusato di aver fornito il disinfettante letale che ha ucciso otto persone in tutto. Comparso in tribunale a Ekaterinburg, l’uomo accusato di negligenza per aver messo sul mercato un disinfettante con un contenuto di metanolo al 69%. Il massimo consentito è il 3,5 percento”.

amuchina-gel-disinfettante-mani
amuchina-gel-disinfettante-mani

fonte: ilmattino.it

Articolo precedenteCamomilla Italia, l’AD: “E’ un massacro! Nel fatturato -25% e a Natale non si recupera”
Articolo successivoRegno Unito, approvato l’utilizzo del vaccino Pfizer-BioNTech

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui