Home Attualità Peter Neumair e Laura Perselli, indagato il figlio Benno: è accusato di...

Peter Neumair e Laura Perselli, indagato il figlio Benno: è accusato di omicidio

2853
104
benno-neumair-peter-e-laura-figlio-indagato
benno-neumair-peter-e-laura-figlio-indagato

Peter Neumair e Laura Perselli – La svolta nelle indagini sulla scomparsa dei due coniugi di Bolzano: indagato il figlio Benno.

Svolta nel giallo di Peter e Laura, i coniugi scomparsi da due settimane a Bolzano.

Il tutto è iniziato dopo l’enorme frana che ha travolto l’hotel Eberle, tanto da far pensare a molti che i coniugi potessero esserne stati vittime. Così invece pare non essere. E le indagini sono ancora in corso.

AGGIORNAMENTO DELL’ULTIM’ORA OGGI 20 GENNAIO 2021, LEGGILO PIU’ GIU’

Peter Neumair e Laura Perselli, il figlio Benno nel registro degli indagati: le accuse

La loro casa è stata posta sotto sequestro e gli inquirenti — l’indagine è coordinata dai pubblici ministeri Federica Iovene e Igor Secco — sembrano aver raccolto informazioni certe su dove siano i corpi di marito e moglie. Il figlio trentenne della coppia, Benno Neumair, è stato iscritto al registro degli indagati con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

AGGIORNAMENTO 20 GENNAIO 2021, Trovato sangue sul ponte di Vadena: appartiene a Peter Neumair

Importanti novità sul caso della scomparsa dei coniugi Neumair a Bolzano.

Dopo l’apertura di un fascicolo per iscrivere  il figlio Benno nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere, diverse tracce di sangue sarebbero state ritrovate sul ponte di Vadena e all’interno dell’auto della coppia.

Gli investigatori ipotizzano che Benno Neumair avrebbe ucciso i genitori in un altro appartamento di proprietà vicino all’abitazione di famiglia, poi avrebbe caricato i corpi sulla sua auto e se ne sarebbe liberato gettandoli da un ponte nella zona di Vadena.

Un aggiornamento importante dell’ultim’ora è riportato da Repubblica: Il sangue ritrovato sul ponte apparterrebbe a Peter Neumair, padre di Benno. La difesa del figlio scricchiola sempre di più.

Le indagini

Gli uomini della scientifica lunedì hanno passato al setaccio il giardino dell’abitazione dei Neumair in cerca di tracce. E oggi arriveranno in Alto Adige gli specialisti del Ris di Parma, che saranno impegnati in un sopralluogo tra Laives e Vadena. Proprio lì potrebbero trovarsi i cadaveri dei due coniugi. Intanto l’appartamento dove la coppia viveva in affitto con il figlio Benno è stato posto sotto sequestro.

Rapporti tesi

Era stato proprio il 30enne istruttore di fitness a recarsi con una zia a presentare la denuncia di scomparsa dai carabinieri dicendo di non essersi accorto dell’assenza dei genitori. I sospetti degli inquirenti si erano subito concentrati su di lui: il suo comportamento era apparso anomalo. E diversi testimoni hanno raccontato che i rapporti all’interno della famiglia si erano guastati da tempo. Il giovane, da quando era tornato a vivere a casa dei suoi, avrebbe iniziato a manifestare un certo disagio. Anche alle scuole von Aufschneiter, dove Benno Neumair lavorava, le cose non andavano meglio, e c’erano state diverse lamentele da parte dei genitori e anche di colleghi. Pare che il 30enne avesse minacciato un’altra insegnante davanti alla classe.

I sospetti

E una volta che la notizia della sparizione dei suoi genitori è diventata di dominio pubblico a scuola hanno iniziato a sospettare di lui. Tanto che alcune famiglie hanno firmato una lettera chiedendo che l’insegnante venisse rimosso. Proprio questa sua condizione di insofferenza sarebbe stata all’origine di vari litigi con i genitori e una delle ipotesi degli inquirenti è che il ragazzo potrebbe avrebbe avuto una sorta di raptus e aggredito i genitori. Dopodiché ne avrebbe nascosto i corpi. Dove? Negli ultimi giorni i carabinieri, coadiuvati anche dai Vigili del fuoco e e da uomini ed elicotteri della Guardia di Finanza, hanno passato al setaccio i fiumi della Bassa Atesina nella speranza di trovare una pista. La svolta sarebbe però arrivata soltanto lunedì: non è chiaro se in seguito a una confessione oppure dopo l’analisi dei video di alcune videocamere di sorveglianza.

peter-neumair-e-laura-perselli
peter-neumair-e-laura-perselli

Fonte: Corriere

Articolo precedenteAttentato a Madrid? Ecco cosa è successo oggi 20 gennaio in centro: esplosione e crollo edificio
Articolo successivoSenzatetto morto a Roma a causa del freddo: triste record

104 Commenti

  1. […] Peter Neumair e Laura Perselli erano benestanti ma non ricchi. Avevano due appartamenti dati in locazione e con i proventi pagavano l’affitto della casa di via Castel Roncolo. Per vivere avevano le loro pensioni di insegnanti e la scelta di chiedere un contributo a Benno era nata per responsabilizzare il ragazzo ritornato all’ovile. A quanto pare il giovane — supplente alle scuole von Aufschnaiter — però si era rifiutato categoricamente di pagare e non voleva nemmeno uscire dalla casa dei genitori. […]

  2. Its such as you learn my thoughts! You appear to know a lot about this,
    such aas you wrote the ebook inn it or something. I believe that yoou ssimply could do with some
    % to force the message hoje a little bit, but other than that, this is great blog.
    A fantastic read. I’ll certainly be back.

  3. Have you ever considered about adding a little bit more than just your articles? I mean, what you say is important and all. But think of if you added some great pictures or videos to give your posts more, “pop”! Your content is excellent but with pics and videos, this blog could certainly be one of the most beneficial in its niche. Great blog!

  4. I must show my affection for your kindness for folks who really need guidance on the idea. Your personal dedication to getting the solution around appeared to be particularly interesting and has specifically enabled professionals like me to arrive at their pursuits. Your insightful help entails a great deal to me and especially to my fellow workers. Warm regards; from all of us.

  5. The following time I read a blog, I hope that it doesnt disappoint me as a lot as this one. I mean, I do know it was my choice to read, however I actually thought youd have something fascinating to say. All I hear is a bunch of whining about something that you may fix if you werent too busy looking for attention.

  6. I’ve been browsing on-line greater than 3 hours these days, yet I never discovered any attention-grabbing article like yours. It is pretty worth sufficient for me. In my view, if all web owners and bloggers made just right content as you did, the web will be much more useful than ever before.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui