Home Attualità Peter e Laura, scomparsi dopo la frana a Bolzano

Peter e Laura, scomparsi dopo la frana a Bolzano

1683
3
peter-neumair-e-laura-perselli
peter-neumair-e-laura-perselli

Peter e Laura scomparsi dopo la frana a Bolzano – Svaniti nel nulla i coniugi Neumair dopo il disastro di Bolzano. Le ultime notizie di attualità tutte le ultime news dal mondo e dall’Italia aggiornate all’ultim’ora.

Peter e Laura sono svaniti nel nulla. La coppia di insegnanti bolzanini scomparsa da lunedì sera non ha lasciato alcuna traccia.

Ieri i carabinieri hanno setacciato tutta la città con le unità cinofile: il corso del fiume Isarco, i pendii del colle che sovrastano la casa dei coniugi Neumair. Ma non c’è stato nulla da fare e alla fine i cani hanno ricondotto i militari alla casa della coppia nel quartiere di Aslago.

Non hanno portato a nulla nemmeno le ricerche sul Corno del Renon dove spesso i due andavano a ciaspolare. Niente da fare: la coppia sembra svanita nel nulla. Anche la tecnologia non ha fornito aiuto: i telefonini risultano spenti da lunedì sera e le ultime celle agganciate dai cellulari di Peter e Laura sono entrambe nel centro di Bolzano e potrebbero essere state «attivate» da un qualunque punto della città.

Esclusa la fuga per debiti

Gli amici escludono che possano essere fuggiti per debiti: pur essendo entrambi pensionati, i due ex insegnanti sono benestanti e non hanno mai accennato a difficoltà economiche. In ogni caso i carabinieri stanno verificando anche le liste dei passeggeri delle compagnie aeree, degli autobus e degli autonoleggi. Un allarme è stato diramato anche in Germania, senza però alcun esito. Sembra essere esclusa anche l’ipotesi di un gesto estremo: Peter Neumair, 63 anni e Laura Perselli, 68, non avevano mai avuto problemi di depressione e avevano molti interessi. La lettura ma anche la montagna dove spesso e volentieri andavano a passeggiare. Da poco tempo Laura si era lasciata alle spalle una brutta malattia e da qualche giorno aveva anche festeggiato il ritorno a casa della madre dopo un lungo soggiorno in ospedale.

Sotto le macerie dell’albergo o caduti nel fiume

L’ipotesi più accreditata è quella di un incidente: i due infatti potrebbero essere finiti sotto l’enorme frana che martedì ha travolto l’hotel Eberle. L’albergo, raggiungibile attraverso la passeggiata di Sant’Osvaldo il cui ingresso si trova poco distante dalla villa della coppia, era chiuso a causa delle norme anti Covid ma il sentiero è comunque molto frequentato. Dopo i primi riscontri negativi, nei prossimi giorni proseguiranno le ricerche ma sembra improbabile che i due si siano allontanati da casa senza i telefonini, che risultano spenti dalla sera precedente alla frana che ha semidistrutto l’albergo. Un’altra ipotesi è quella di una caduta accidentale nel fiume: non si esclude che la corrente possa aver trascinato i corpi a valle, ma finora le ricerche dei sommozzatori non hanno dato esito.

La preoccupazione dei figli

Intanto dalla Germania è tornata anche la figlia Madè: era stata lei ad accorgersi che qualcosa non andava e a chiamare il fratello Benno che vive ancora a casa con i genitori. La ragazza, medico in un ospedale di Monaco, si è insospettita dopo aver notato che nessuno dei due visualizzava i messaggi WhattsApp. A quel punto la ragazza ha chiamato la zia e il fratello che hanno segnalato la scomparsa ai carabinieri. Ora tutti stanno collaborando alle indagini per provare a capire che fine possano aver fatto Peter e Laura.

Le bici e la vettura nel cortile di casa

I due molto probabilmente si sono allontanati a piedi dato che sia le biciclette sia la macchina sono posteggiate nel cortile di casa. Non si esclude nemmeno un’aggressione: la zona in cui abita la coppia è ricca di sentieri che si snodano nel bosco. Lì potrebbero aver incontrato qualche balordo anche se è poco probabile che possano essere usciti a passeggiare con l’oscurità.

frana-albergo-bolzano

Fonte: Corriere.it

Articolo precedenteEsplosione Napoli nel parcheggio del Covid center: voragine clamorosa
Articolo successivoMostra Oltremare vaccinazioni, fila lunghissima e assembramenti [FOTO]

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui