Home Attualità Mara Venier si sfoga in diretta: “Siete poveracci senza cuore”

Mara Venier si sfoga in diretta: “Siete poveracci senza cuore”

772
2
mara-venier-marito-fake-news
mara-venier-marito-fake-news

Mara Venier si sfoga in diretta – Mara Venier si è sfogata nel corso della puntata di Domenica In trasmessa il 28 febbraio. La conduttrice ha ospitato Al Bano. L’artista ha ricordato le notizie false uscite sui giornali all’epoca del suo matrimonio con Romina Power.

C’è chi arrivò a mettere in dubbio persino la data di nascita della figlia Cristel Carrisi – il 25 dicembre – etichettandola come una menzogna inventata con lo scopo di stare sotto i riflettori. Niente di più falso, soprattutto alla luce della riservatezza di Al Bano e Romina Power. Mara Venier ha ascoltato le parole di Al Bano e poi ha voluto togliersi un sassolino dalla scarpa.

Mara Venier si sfoga in diretta dopo la bufala sulla morte di suo marito

In settimana, Mara Venier si è arrabbiata perché alcuni siti riportavano dei titoli ingannevoli che lasciavano intendere che suo marito Nicola Carraro fosse morto. La conduttrice è andata su tutte le furie e anche in diretta si è sfogata sull’accaduto:

“Martedì avevano dato per morto mio marito. Ti dico solo questo. È una cosa che ha dato un grande dolore ai figli di Nicola e ai miei figli, agli amici, a tutti. Ancora oggi, purtroppo, ci sono dei titoli che vogliono acchiappare i like perché così chi vede questa notizia terribile entra in quei siti. La scorrettezza, io le chiamo persone senza cuore, perché riescono a dare davvero un grande dolore a noi. Sono dei poveracci, dei poveretti”. 

mara-venier-nicola-carraro
mara-venier-nicola-carraro

fonte: fanpage.it

2 Commenti

  1. […] Mara Venier ha manifestato la sua preoccupazione per l’amica: “L’altro giorno mi hai lasciato un messaggio e mi hai fatto preoccupareperché ti ho sentita molto, molto avvilita. Non è da te, perché tu sei sempre una che quando cade si rialza, piena di vita, super attiva e simpatica. Una donna forte. Però per la prima volta ti ho sentito veramente avvilita”. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui