Home Ultime Notizie Roberta Siragusa, tracce di sangue nell’auto di Pietro Morreale

Roberta Siragusa, tracce di sangue nell’auto di Pietro Morreale

2294
0
roberta-siragusa-tragedia-caccamo
roberta-siragusa-tragedia-caccamo

Roberta Siragusa – L’ultimo ritrovamento nell’auto di Pietro Morreale, accusato dell’omicidio della fidanzata, Roberta Siragusa: le ultime. Tutte le ultime notizie dell’ultim’ora dall’Italia e dal mondo aggiornate in tempo reale.

Novità emergono sull’uccisione di Roberta Siragusa. Il contesto è Caccamo, centro del Palermitano. Sul caso — che presenta ancora diversi aspetti da chiarire — una nuova luce giunge dalle indagini dei carabinieri del Ris. La ragazza tra la notte tra il 23 e il 24 gennaio sarebbe stata uccisa nel campo sportivo di Caccamo. Il corpo della 17enne sarebbe stato poi caricato in macchina e infine gettato in un dirupo. Questo è quanto emerge dai risultati del Ris di Messina che ha depositato la relazione delle indagini scientifiche sui reperti trovati nei luoghi del delitto. Cruciale è l’aspetto della dinamica dell’omicidio e di quello che viene indicato come lo spostamento del corpo della ragazza.

Forse l’aiuto di qualcuno

Secondo quanto hanno ricostruito i militari dell’Arma, Pietro Morreale, 19 anni, accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata, era al campo sportivo insieme a lei. E c’era parcheggiata la Fiat Punto. Nei pressi dell’impianto sportivo sono state trovate numerose tracce che dimostrerebbero che la ragazza sia stata data alla fiamme. Altro punto chiave. È da stabilire se il giovane di Caccamo sia stato aiutato da qualcuno. Nel lavandino di casa Morreale, al piano terra sono state trovate tracce ematiche riconducibili a Roberta. Anche nel freno a mano dell’auto i militari hanno trovato tracce riconducibili alla vittima. Nel campo sportivo infine sono state trovate parti di bottiglia contenente tracce di benzina. Stesse tracce trovate sui brandelli di vestiti, zip di cerniera e di reggiseno, tutti trovati al campo sportivo.

Roberta Siragusa, violenza shock su di lei

Un delitto scioccante per la crudele violenza subita da Roberta. Vanno ricordate le parole dell’avvocato della famiglia Siragusa, Giuseppe Canzone, che disse: «Ci siamo trovati di fronte ad un corpo martoriato dalle ustioni, come ha scritto il gip nel provvedimento di fermo, siamo molto provati per quello che abbiamo visto». I familiari della vittima chiedono giustizia.

roberta-siragusa-pietro-morreale-fidanzato-tragedia-caccamo
roberta-siragusa-pietro-morreale-fidanzato-tragedia-caccamo

Fonte: Corriere della Sera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui