Home Ultime Notizie Lidia Peschechera, il compagno Alessio Nigro confessa l’omicidio a Pavia: retroscena shock

Lidia Peschechera, il compagno Alessio Nigro confessa l’omicidio a Pavia: retroscena shock

1945
119
lidia-peschechera-morta-omicidio-pavia
lidia-peschechera-morta-omicidio-pavia

Lidia Peschechera – La confessione del compagno 28enne, Alessio Nigro, sull’omicidio che ha sconvolto Pavia: retroscena shock. Le ultime notizie dall’Italia e dal mondo aggiornate in tempo reale 24 ore su 24.

Svolta nel caso di Lidia Peschechera,  la 49enne trovata morta in casa mercoledì pomeriggio (17 febbraio 2021) in un appartamento di Pavia, nelle vicinanze del centro storico.

I carabinieri hanno sottoposto a fermo il compagno di 28 anni, Alessio Nigro, con l’accusa di omicidio volontario aggravato. La donna, che era separata dal marito, è stata trovata cadavere nel bagno della sua abitazione. Il 28enne ha confessato.

Porta chiusa a chiave

Sul corpo della vittima dovrà comunque essere eseguita l’autopsia. La porta della sua abitazione era chiusa a chiave e i vigili del fuoco per intervenire sono dovuti entrare dalla finestra. La data del decesso risale al 12 febbraio.

Ad allertare i militari l’ex marito e il datore di lavoro 

Ad avvertire le forze dell’ordine era stato l’ex marito, dopo essere stato contattato dal datore di lavoro, che si era insospettito per il contenuto di alcuni messaggi inviati dal cellulare della donna per giustificare l’assenza al lavoro. Messaggi che infatti era stato Nigro a inviare per tentare di evitare di far scattare l’allarme.

Lidia Peschechera, il profilo della donna e del compagno Alessio Nigro: alcolista e senza fissa dimora  

La donna viveva da poco tempo nell’appartamento con il nuovo compagno, Alessio Nigro un uomo con problemi di alcolismo e privo di fissa dimora. Dal suo profilo Facebook emerge che la 49enne era un’attivista animalista, una convinta vegana, ma anche antifascista e sostenitrice delle cause Lgbt.

La confessione di Alessio Nigro

Il 28enne, rintracciato dai carabinieri nella tarda serata di mercoledì, 17 febbraio, in un ostello a Milano, ha confessato di averla strangolata nella vasca da bagno al culmine dell’ennesima lite, il 12 febbraio. Nigro è rimasto nell’appartamento di via Depretis fino a lunedì 15 febbraio; agli inquirenti ha anche spiegato di aver utilizzato il telefonino della vittima per inviare dei messaggi al datore di lavoro per non allarmarlo per l’assenza di Lidia.

Lidia Peschechera, la vittima voleva allontanare il compagno a causa dei suoi comportamenti violenti

Al momento del fermo, a Milano, Alessio Nigro è stato trovato in possesso di numerose carte bancomat e tessere spesa, un telefonino e 190 euro in contanti, oltre a documenti personali della vittima e le chiavi dell’appartamento dove è avvenuto il delitto. Il 28enne, che ha ammesso anche di aver prelevato delle somme di denaro dal conto della Peschechera, ha spiegato che la relazione con la sua convivente ultimamente era caratterizzata da frequenti momenti di tensione. Sembra che Nigro avesse già manifestato in più occasioni comportamenti violenti, tanto che la 49enne aveva confidato a un’amica l’intenzione di allontanarlo da casa. 

lidia-peschechera-uccisa-da-compagno-alessio-nigro
lidia-peschechera-uccisa-da-compagno-alessio-nigro

Fonte: Tg Com 24

Articolo precedenteTossisce in faccia agli agenti urlando “Corona”: condannato a 4 mesi
Articolo successivoNuovi colori regioni Italia, una va verso la zona bianca

119 Commenti

  1. Hey I know this is off topic but I was wondering if you
    knew of any widgets I could add to my blog that
    automatically tweet my newest twitter updates.
    I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and
    was hoping maybe you would have some experience with
    something like this. Please let me know if you run into anything.

    I truly enjoy reading your blog and I look forward to your new
    updates.

  2. Hello there! This is my first visit to your blog! We are a collection of volunteers
    and starting a new project in a community in the same niche.
    Your blog provided us valuable information to work on. You have done a wonderful job!

  3. Can I simply just say what a relief to find somebody that truly knows what they’re talking about on the internet.

    You certainly realize how to bring a problem to light and make it important.

    A lot more people should check this out and understand this side of the story.
    It’s surprising you’re not more popular since you definitely have
    the gift.

  4. Thanks a bunch for sharing this with all folks you actually know what you are speaking about!
    Bookmarked. Please also seek advice from my website =).
    We may have a hyperlink exchange agreement among us

  5. Howdy! This post couldn’t be written any better!

    Reading this post reminds me of my previous
    room mate! He always kept chatting about this.

    I will forward this write-up to him. Pretty sure he will have a
    good read. Many thanks for sharing!

  6. whoah this blog is great i really like studying your posts.

    Keep up the good work! You realize, a lot of individuals are hunting around for this information, you can help them greatly.

    web page

    Some gamers will certainly discover one among the very inevitable
    in dmy. The true good thing about being an affiliate iss that it is not required tto even have a product of your personal – but tthe affiliate can earn a considerable revenue by selling the services and products of
    others. The time period describes the proportion, set by unbiaeed
    audkting corporations, of all thhe wagered cash a weeb based slot can pay back to its participant over time.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui