Home Ultime Notizie Federico Lugato, l’appello della moglie: “E’ ancora vivo, ritroviamolo!”

Federico Lugato, l’appello della moglie: “E’ ancora vivo, ritroviamolo!”

1127
0
federico-lugato-moglie
federico-lugato-moglie

Federico Lugato – “Sono sicura che Federico è lì fuori che ci aspetta. Non lasciamolo solo”: è l’accorato appello lanciato su Facebook da Elena Panciera, la moglie di Federico Lugato, il 39enne milanese scomparso in Val di Zoldo (nel Bellunese) di cui non si hanno più notizie dal 26 agosto.

Oltre cento persone dei vari corpi di soccorso, coadiuvate da unità cinofile, elicotteri, droni e volontari, stanno perlustrando da giorni la zona del Gruppo Tamer – San Sebastiano, dove l’uomo aveva detto che sarebbe andato a camminare, ma per ora le ricerche non hanno ancora sortito alcun risultato.

“È partito intorno alle 9 del mattino da Pralongo, doveva rientrare per pranzo. Una passeggiata talmente facile che è uscito da solo – ha scritto la moglie – Ma lui è la persona più in gamba che conosca. È una specie di MacGyver. È allenato, forte di fisico e di testa. Ex scout, sa riparare qualsiasi cosa. Ha fatto corsi di primo soccorso, arrampicata e perfino parkour in passato”.

Federico Lugato, le parole della moglie

Considerazioni che alimentano le speranze della donna, profondamente convinta del fatto che “Federico è da qualche parte, vivo, malconcio, che ci aspetta. Perché se dovessi scommettere su chi può sopravvivere a un’apocalisse zombie punterei tutto su di lui”.

La richiesta d’aiuto di Elena non è rimasta inascoltata: oltre agli utenti dei social che stanno condividendo i suoi post, ci sono molte persone che si sono recate sul posto per contribuire personalmente alle operazioni di ricerca.

“Oggi siamo tanti a cercarlo, oltre ai soccorsi ufficiali. Gente da tutto il nord Italia: amiche e amici, escursioniste ed escursionisti esperti – racconta ancora la moglie di Lugato su Facebook – Se potete, continuate a venire in Val di Zoldo anche nei prossimi giorni. Sono preziose anche le segnalazioni delle persone che possono averlo visto giovedì mattina, per ricostruire i suoi spostamenti: è un bell’uomo, dal viso particolare, alto un metro e 80, moro con gli occhi verdi, snello e atletico. Ha una felpa blu e una polo sul viola, pantaloni corti e scarponi. Ha anche due bacchette da nordic walking nere e gialle”.

I messaggi della donna sono stati rilanciati anche da Camillo de Pellegrin, il sindaco di Val di Zoldo: “La moglie invita tutte le persone che intendano effettuare gite in montagna a frequentare le zone della presumibile scomparsa – ha scritto il primo cittadino – Chiunque voglia dare una mano, nel massimo rispetto delle regole di sicurezza, può prendere come riferimento di partenza il campo sportivo di Pralongo. Non recatevi nel bosco da soli, comunicate il vostro itinerario, uscite con attrezzatura idonea e usate la massima prudenza”.

federico-lugato
federico-lugato

fonte: repubblica.it

Articolo precedenteGennaro Leone, ucciso a 18 anni a Caserta dopo una rissa per futili motivi
Articolo successivoSimona Cavallaro uccisa dai cani, l’autopsia svela cos’è successo