Home Attualità Ziggo Dome, si torna a ballare in discoteca ad Amsterdam: ma c’è...

Ziggo Dome, si torna a ballare in discoteca ad Amsterdam: ma c’è un motivo

1149
0
ziggo-dome-amsterdam-esperimento
ziggo-dome-amsterdam-esperimento

Ziggo Dome – La discoteca di Amsterdam nuovamente affollata da ragazzi e ballerini: ecco il motivo di quanto successo. Le ultime notizie dal mondo aggiornate in tempo reale tutte le ultime news di attualità 24 ore su 24.

Folla, musica, gente che balla. Di mascherine se ne vedono poche. Non siamo tornati all’estate in Sardegna, siamo in mezzo a un esperimento scientifico. Come si diffonde il coronavirus in un assembramento? Ecco gli ingredienti per capirlo. Invitare 1.300 persone per quattro ore in una delle più grandi discoteche d’Europa, lo Ziggo Dome di Amsterdam. Piazzare dei sensori sui corpi in movimento. Poi offrire da bere cocktail fluorescenti, che saranno emessi sotto forma di goccioline, cantando e urlando nel corso della serata, e potranno essere rilevati a distanza. Il test ovviamente non è da kamikaze. Tutte le cavie felici e danzanti sono state testate all’ingresso. Lo saranno di nuovo a distanza di cinque giorni. L’analisi dei comportamenti permetterà di capire quali sono le condizioni per riaprire le discoteche.

Esperimenti simili sono stati condotti in passato con una conferenza da 500 persone a Utrecht, a febbraio (e uno dei partecipanti è risultato positivo dopo l’evento), uno spettacolo di cabaret e una partita con 1.200 spettatori a gennaio, sempre con il sistema dei fan suddivisi in bolle, per capire quale set di regole fosse più efficace per prevenire il contagio. L’analisi dei dati, molti dei quali sono computerizzati, secondo Fieldlab richiede diverse settimane. Prossimamente verrà organizzato un nuovo esperimento con un concerto pop.

ziggo-dome-esperimento-amsterdam
ziggo-dome-esperimento-amsterdam

Fonte: Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui