Home Curiosità Nebra, altre accuse di plagio per i Maneskin dopo quelle di Dade...

Nebra, altre accuse di plagio per i Maneskin dopo quelle di Dade 77 sul brano degli Anthony Laszlo

1381
0
nebra-accuse-plagio-zitti-e-buoni-maneskin
nebra-accuse-plagio-zitti-e-buoni-maneskin

Nebra – Le accuse della band napoletana ai Maneskin sul riff che arrivano dopo quelle precedenti sulle somiglianze col brano degli Anthony Laszlo. Le ultime notizie di curiosità dal mondo e dall’Italia tutte le ultime news aggiornate.

Non c’è pace per i Maneskin che hanno appena vinto al Festival di Sanremo 2021 con “Zitti e buoni”. Dopo la prima presunta accusa di plagio (anche se il produttore Dade, da cui tutto è partito, non ha mai usato la parola plagio) per somiglianze – poi smentite sia dalle perizie della discografica Sony Music Italia che Rai – con il brano “F.D.T” degli Anthony Laszlo, adesso spunta la band napoletana Nebra con la canzone “Fuoco al fuoco”.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, i Nebra sostengono che il riff di “Fuoco al fuoco”, depositato in Siae nel 2017, già sul Web dal 2016, sarebbe uguale a quello di “Zitti e buoni”. Ma i riff nel mondo del rock sono diffusi e in alcuni casi si somigliano parecchio, quindi nulla di nuovo sotto il sole.

Nebra, le parole della band napoletana sulle accuse di plagio ai Maneskin

“Ci siamo confrontati col nostro produttore Luigi Mazzisi e naturalmente è nostra intenzione adire le vie legali. Ma sfidare un colosso come la Sony è impresa ardua e richiederebbe avvocati specializzati in diritto d’autore e costi elevati che per ora non possiamo sostenere, vista la situazione al collasso di noi musicisti, fermi da un anno”, spiega la band nell’intervista al Corriere.

La band formata dal chitarrista Gianni Gargiulo, dal bassista Francesco Fiordellisi e dal batterista Alfredo Manzo, sta lavorando al terzo disco che dovrebbe vedere la luce nelle prossime settimane. Una coincidenza? Intanto da parte dei Maneskin e della casa discografica Sony nessuna controreplica e, visto il caso in questione e un riff del tutto simile a quelli di mille altri brani rock, sembra proprio che non ci sarà.

QUI SOTTO IL VIDEO DELLA CANZONE “FUOCO AL FUOCO” DEI NEBRA, CHE ACCUSANO DI PLAGIO “ZITTI E BUONI” DEI MANESKIN (IN RIFERIMENTO AL RIFF)

QUI SOTTO LA PERFORMANCE DEI MANESKIN, VINCITORI A SANREMO 2021 CON “ZITTI E BUONI”

Fonte: Il Fatto Quotidiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui