Home Curiosità Ambra Angiolini bulimia: “Mangiavo per sfogare la mia incapacità di chiedere aiuto”

Ambra Angiolini bulimia: “Mangiavo per sfogare la mia incapacità di chiedere aiuto”

3528
10
ambra-angiolini-bulimia-verissimo
ambra-angiolini-bulimia-verissimo

Ambra Angiolini bulimia – Il racconto a Verissimo. Le ultime notizie di curiosità e gossip sui VIP tutte le news dell’ultim’ora aggiornate in tempo reale.

Nel salotto di “Verissimo” questa settimana ospite Ambra Angiolini, per presentare il suo libro “InFame” e raccontare la sua lunga battaglia contro la bulimia: “Mangiare era il modo di sfogare la mia incapacità di chiedere aiuto. Ho sempre cercato di fare male a me stessa e mai agli altri. Ad un certo punto, non riesci più a vedere lucidamente quello che succede fuori. Tutto il percorso è buio e luce”

Silvia Toffanin, che le chiede quale sia stato il momento più buio, Ambra risponde: “Hai dei momenti di grande felicità alternati a momenti di disperazione totale. Quando però perdi anche il motivo per il quale succede, lì cominci ad avere una paura che ti porta a cercare altro senza stancarti mai, fino a che, ma non per tutti, arriva il lieto fine…”.

Ambra Angiolini bulimia: “Salvata da Francesco Renga e da mia figlia Jolanda

Il lieto fine c’è fortunatamente stato per Ambra, grazie anche all’arrivo della sua prima figlia Jolanda“Lei ha fatto in modo che la mia pancia diventasse improvvisamente il posto più accogliente e pieno della terra. In un momento in cui mai avrei voluto che accadesse, me la sono dovuta portare dentro per nove mesi finché non è uscito il mio miracolo più bello”. Anche l’ex marito Francesco Renga è stato fondamentale per il percorso di guarigione dell’attrice: “Francesco era bulimico di sorrisi, rideva sempre. Ho capito che avevamo qualcosa in comune, ci siamo presi per mano e riconosciuti”.

“Ho scritto il libro grazie ad Allegri”

Adesso Ambra è felice insieme all’allenatore di calcio Massimiliano Allegri“Lui mi ha regalato il tempo per fare una delle cose delle quali vado più orgogliosa di tutta la mia vita professionale: scrivere un libro. Mi ha lasciato la possibilità di pensare a nient’altro che alla mia storia”.

ambra-angiolini-bulimia-verissimo-silvia-toffanin
ambra-angiolini-bulimia-verissimo-silvia-toffanin

Fonte: TgCom

Articolo precedenteRicciardi lockdown: “Si deciderà tra 2-3 settimane”
Articolo successivoNina Zilli Instagram, il video contro i negazionisti che la insultano: “Questa gente non sta bene”

10 Commenti

  1. Its like you read my mind! You appear to know so much about this, like you wrote the book in it or something. I think that you could do with a few pics to drive the message home a little bit, but instead of that, this is magnificent blog. An excellent read. I will definitely be back.

  2. Undeniably believe that which you stated. Your favourite justification seemed to be on the internet the
    easiest factor to remember of. I say to you, I certtainly get irked whyile other people consider worries that they just don’t recognize about.
    You controlled to hit the nsil upon the top as nneatly as outlined
    out thee whole thing with no need side-effects , people ccan takee
    a signal. Will probably be again to get more.
    Thanks

  3. I think that everythinng composed masde a ton of sense.

    But, what abbout this? what iff you typd a catchier title? I am not suggesting your content is not good,
    but what if you added something tjat grabbed a person’s attention?
    I mean Ambra Angiolini bulimia: "Mangfiavo per incapacità di
    chiederee aiuto" is a littloe vanilla. You might glance aat Yahoo’s front page andd
    see how they create post headlines too get people too open the links.

    Yoou might try adding a video or a picture or two to
    grab people excited about everything’ve got to say. In my opinion, it coupd bring your posts a little bit more interesting.

  4. An outstanding share! I have just forwarded this onto a colleague who hhas been conducting
    a little research on this. And he in fact bought mme lunch because I
    discovered it foor him… lol. So let me reword this….
    Thanks for the meal!! But yeah, thanx for spending the time to talk about this subject here on your web site.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui