Home Covid Variante brasiliana Ciccozzi: “Riesce a rallentare di 10 volte gli anticorpi”

Variante brasiliana Ciccozzi: “Riesce a rallentare di 10 volte gli anticorpi”

2262
36
variante-brasiliana-covid-ambulanza
variante-brasiliana-covid-ambulanza

Variante brasiliana Ciccozzi – L’intervista all’esperto Massimo Ciccozzi e le sue parole sulla variante brasiliana del Covid. Le ultime notizie sul coronavirus dal mondo e dall’Italia tutte le ultime news aggiornate in tempo reale.

Dopo la variante inglese e sudafricana, c’è una nuova mutazione del coronavirus Sars-Cov-2 a destare preoccupazione. Si tratta della variante brasiliana: diagnosticata a Manaus, in Brasile, e isolata l’11 gennaio scorso dall’Istituto nazionale giapponese per le malattie infettive (Niid).

“Quello che preoccupa maggiormente di questa variante è la sua sospetta capacità di sfuggire al sistema immunitario. Inoltre, il virus mutato sarebbe non solo più infettivo, ma potrebbe anche re-infettare chi è già stato colpito dal Covid-19”.

Lo racconta l’epidemiologo Massimo Ciccozzi, ordinario di statistica medica ed epidemiologica molecolare all’Università Campus Biomedico di Roma.

Variante brasiliana Ciccozzi, l’intervista all’esperto

Professore ci spiega quali sono le caratteristiche della variante brasiliana e quali invece le differenze con le altre già in circolazione?
“Partiamo intanto dal nome: quest’ultima è indicata con la sigla B.1.1.248 e nasce da 12 mutazioni concentrate sulla principale arma del virus, la proteina Spike. Nello specifico le varianti brasiliane sono in realtà due: una con tre mutazioni, la B.1.1.28 (K417N / E484K / N501Y), ribattezzata P.1, e l’altra con una sola mutazione, la B.1.1.28 (E484K). Si differenzia dalla altre anche per questo: la variante inglese ha 9 mutazioni concentrate nella Spike, quella sudafricana ne ha 8 e quella italiana (N501T) ne ha 5”. 

Torniamo alle due varianti brasiliane. Cosa hanno invece di diverso l’una dall’altra?
“Secondo i primi studi, pare che la B.1.1.28 (E484K) eluda gli anticorpi, ovvero è come se questi ultimi funzionassero ma dieci volte volte meno, mettendoci più tempo a neutralizzarla. E questo puo essere un problema”. 

Esistono, invece, analogie con qualche variante in particolare?
“Sono tutte varianti più o meno portate ad avere una maggiore contagiosità. Quella brasiliana e sudafricana però potrebbero far diminurie maggiormente la forza degli anticorpi neutralizzanti. Inoltre la brasiliana come la sudafricana ha la mutazione E484K, a differenza di quella inglese e italiana. Sono mutazioni che rendono le varianti diverse dal ceppo originario”.        

La variante brasiliana mette a rischio l’efficacia dei vaccini?
“Al momento pare di no. Nessuna delle varianti in circolazione, ma non prevalenti rispetto al ceppo originario di Whuhan e successivamente soppiantato dal ceppo DG614, sembra mettere in pericolo l’efficacia dei vaccini. Dopo la prima variazione, la DG614, identificata tra febbraio e marzo  negli Usa e in Europa, in estate sono inziate a comparire le altre: prima quella spagnola (20A), a seguire quella danese (Y453) che ha infettato i visoni, poi inglese, sudafricana, brasiliana/giapponese, italiana. Sei varianti nel giro di qualche mese significa solo una cosa: che il virus muta e anche velocemente a dispetto di chi diceva, all’inizio della pandemia, che il virus non mutava”.

Esclusa l’inefficacia del vaccino, cosa c’è da temere?
“Il vero problema è la sua circolazione. Il virus non deve circolare per due motivi: primo, perché più circola, più è probabile che una persona si possa re-infettare con questa variante; secondo, perché il virus, sotto pressione dei vaccini, è spinto a mutare e non sappiamo quali altre mutazioni possano avvenire. Quindi non escludo che potrebbero esserci in futuro altre varianti. Prevederle è impossibile”. 

Come si potrebbe frenare la corsa del virus?
“Innanzitutto occorrerebbe creare un sistema di sorveglianza e monitaraggio molecolare, che ci aiuterebbe a capire quali sono le varianti e in che misura circolano nel nostro Paese. In Italia ancora manca. Secondo poi bisognerebbe accettare in maniera definitiva che l’idea paventata da alcuni studiosi di provare l’immunità di gregge facendo infettare le persone è fallita , sia perché il virus muta per natura sia perché sono molteplici i ceppi in circolazione”.

C’è qualche suo studio in itinere?
“Sì. Stiamo studiando insieme al professor Arnaldo Caruso l’effetto di una mutazione chiamata Q493K, molto vicina alla mutazione N501T, ovvero alla variante italiana che abbiamo già identificato nei giorni scorsi a Brescia. Vogliamo capire se ha un effetto neutralizzante o meno”. 

Sabato scorso il ministro della salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza per bloccare i voli in partenza dal Brasile e vietare l’ingresso nel nostro Paese di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Può bastare?
“No. Dobbiamo assolutamente monitorare non solo tutti i viaggi provenienti dal Brasile ma anche quelli provenienti da altri scali e che implicano comunque l’arrivo di passeggeri dal Brasile. Questo vale anche per chi giunge dall’Inghilterra”. 

Quante probabilità ci sono che la variante brasiliana sia arrivata già in Italia?
“Ancora non si hanno dati su questo. Sappiamo che l’allarme è partito dal Giappone e che un caso è stato registrato anche in Gran Bretagna. Sono invece maggiori i dati sulla presenza della variante inglese: a Roma un caso, come nel bergamasco. Mentre nelle Marche 51 su 133 campioni sequenziati avevano la variante inglese”.

massimo-ciccozzi
massimo-ciccozzi

Fonte: Repubblica

Articolo precedenteBambino La Vita è Bella, Giorgio Cantarini traccia i positivi Covid
Articolo successivoApp Immuni, attenzione al sito fake e al malware Alien

36 Commenti

  1. You actually make it seem so easy with your presentation but I find
    this matter to be actually something which I think I would
    never understand. It seems too complicated and
    very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get
    the hang of it!

  2. Thank you for every one of your efforts on this web page.
    Kate really likes making time for investigations and it’s
    really easy to understand why. I know all concerning the lively mode you produce priceless tricks by means of
    your website and therefore welcome response from other individuals on this
    idea while my daughter is truly learning a lot. Take advantage of the rest of the new year.
    You are always carrying out a powerful job.[X-N-E-W-L-I-N-S-P-I-N-X]I
    am extremely inspired with your writing talents and also with the format for
    your blog. Is this a paid subject matter or did you modify it yourself?
    Either way keep up the excellent quality writing, it’s uncommon to look a nice
    weblog like this one these days.

  3. You actually make it seem so easy with your
    presentation but I find this topic to be actually something which I think I would never understand.

    It seems too complex and extremely broad for me.
    I’m looking forward for your next post, I’ll try to get the hang of it!

  4. We absolutely love your blog and find nearly all of
    your post’s to be just what I’m looking for. can you offer
    guest writers to write content for you? I wouldn’t
    mind writing a post or elaborating on most of the subjects you write about
    here. Again, awesome weblog!

  5. Pretty section of content. I just stumbled upon your site
    and in accession capital to assert that I acquire
    in fact enjoyed account your blog posts. Any way I will be subscribing
    to your augment and even I achievement you access consistently quickly.

  6. Thank you for the sensible critique. Me & my neighbor were
    just preparing to do a little research on this. We got a grab a book from our area library but I think I
    learned more from this post. I’m very glad to see such
    fantastic information being shared freely out there.

  7. I?m amazed, I must say. Seldom do I encounter a blog that?s
    both educative and interesting, and let me tell you, you have hit the nail on the
    head. The issue is something which not enough men and
    women are speaking intelligently about. I am very happy that I found this during my
    hunt for something concerning this.

  8. I?m amazed, I have to admit. Seldom do I come across a blog that?s equally educative and
    engaging, and without a doubt, you have hit the nail on the
    head. The problem is something that not enough men and women are speaking intelligently about.

    I am very happy I found this in my hunt for something concerning this.

  9. Its like you read my mind! You seem to know so much about this, like you wrote
    the book in it or something. I think that you could do with a few pics to drive the message home a bit, but instead
    of that, this is magnificent blog. An excellent read. I will certainly be back.

  10. I’m impressed, I have to admit. Rarely do I come across a blog that’s both equally educative
    and engaging, and without a doubt, you’ve hit the nail on the head.

    The problem is something which not enough folks are speaking intelligently about.

    I’m very happy that I came across this in my hunt for something regarding this.

  11. Hi! I could have sworn I?ve been to this site before but after browsing through some of the posts I realized it?s new to me.
    Anyways, I?m definitely delighted I stumbled upon it and I?ll
    be bookmarking it and checking back often!

  12. Thank you, I have just been looking for information approximately this subject
    for a long time and yours is the greatest I’ve found out till now.
    But, what concerning the conclusion? Are you positive concerning the supply?

  13. First off I would like to say superb blog! I had a quick question that I’d like to ask
    if you do not mind. I was curious to find out how you center yourself
    and clear your head prior to writing. I have had a difficult time clearing my mind in getting my thoughts out
    there. I do take pleasure in writing however it just seems like the
    first 10 to 15 minutes are lost just trying to figure out
    how to begin. Any recommendations or hints? Thanks!

  14. I’m гeally impressed along with yоur writing skills as neatly as with the ⅼayout in your blog.
    Is thіs a pаid subject matter or did you modify it yourseⅼf?
    Anyway keep up the excellent quality writіng, it’s rare to see a
    grеat weblog like this one nowadays..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui