Home Covid Conte diretta oggi: divieti, negozi, spostamenti e scuole: tutte le novità

Conte diretta oggi: divieti, negozi, spostamenti e scuole: tutte le novità

1074
2
conte-conferenza-oggi
conte-conferenza-oggi

Conte diretta oggi – Giuseppe Conte parla questa sera 3 dicembre 2020 per annunciare a tutta Italia il nuovo DPCM Natale 2020.

 Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei Ministri, è pronto a parlare in conferenza stampa per enunciare tutte le novità relative al nuovo DPCM 3 dicembre 2020. Nuovo DPCM che varrà dal 4 dicembre al 15 gennaio.

Conte diretta oggi, la spiegazione sul nuovo DPCM

Sarà un Natale diverso questo per gli italiani, fatto di restrizioni e purtroppo di numerosi divieti soprattutto per quanto riguarda gli affetti più cari per chi vive lontano dai propri familiari.

Ecco le parole di Conte in diretta:

“Continueremo ad applicare la divisione in zone delle regioni. Questo meccanismo ci sta permettendo di dosare i nostri interventi, stanno funzionando. Non ci sono inutili penalizzazioni. Nel giro di meno un mese abbiamo piegato la curva dei contagi riportando l’RT a sotto 1. Al momento è a 0.91”.

“In prossimità delle festività natalizie tutte le regioni saranno gialle. E’ un ottimo risultato. Stiamo evitando un lockdown generalizzato come quello di primavera”.

Per Natale siamo costretti ad introdurre nuove misure, dal 21 dicembre al 6 gennaio. La strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga. Dobbiamo scongiurare il rischio di 3° ondata”.

“Gli spostamenti: dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti da una regione all’altra. Nei giorni 25-26 dicembre e 1 gennaio, sono vietati anche gli spostamenti da un comune all’altro. Su tutto il territorio nazionale resta in vigore il divieto di spostarsi dalle 22 alle 5. Per il 31 dicembre invece dalle 22 alle 7”.

“Gli impianti di scii resteranno chiusi dal 4 dicembre al 6 gennaio. Nel periodo tra il 21 dicembre al 6 gennaio sono sospese le crociere”.

La scuola: dal 7 gennaio ricomincerà la didattica in presenza almeno al 75%”.

“Bar e ristoranti: nell’area gialla saranno sempre aperti fino alle 18 tutti i giorni. Nelle aeree arancioni si potrà fare solo asporto e consegna a domicilio”.

“Non possiamo entrare nelle case delle persone ed imporre delle stringenti limitazioni. Per questo possiamo limitarci ad introdurre una forte raccomandazione. Raccomandiamo fortemente di non ricevere a casa persone non conviventi. E’ una cautela essenziale”.

Gli alberghi: aperti in tutta Italia ma la sera di capodanno i ristoranti degli alberghi chiuderanno entro le 18″.

Negozi: dal 4 dicembre al 6 gennaio i negozi restano aperti sino alle ore 21″.

“Occorre impegno e dedizione, bisogna percorrere a lungo questa strada”.

Domande dei giornalisti presenti in sala stampa

“Questione legata alla mia compagna e l’esposto in Procura? E’ diffamatorio e falso, il 31 ottobre noi non eravamo in quel ristorante. L’ultima volta in quel ristorante ci siamo andati il 25 settembre. Sulla questione della scorta, è anche questa una cosa falsa e diffamatoria. La scorta era lì per me”.

conte-4-novembre
conte-4-novembre

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui