Home Covid Bassetti sulle terapie domiciliari: “Così non va affatto bene”

Bassetti sulle terapie domiciliari: “Così non va affatto bene”

2545
1
matteo-bassetti-con-occhiali
matteo-bassetti-con-occhiali

Bassetti sulle terapie domiciliari – Il Prof. Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria, commenta quanto sta accadendo in Italia in queste ore. Ecco le sue parole riportate sulla sua pagina Facebook in merito alle cure in Italia:

“Vorrei tornare sulla terapia domiciliare per i soggetti affetti da COVID. Stiamo vedendo un eccesso di prescrizioni di antibiotici, cortisone ed eparina da parte dei medici di medicina generale ed anche in auto-prescrizione”.

Bassetti sulle terapie domiciliari, le parole del professore ligure

“Non si differenziano i quadri clinici e si mette la medesima terapia per tutti, da chi ha solo il tampone positivo senza sintomi a chi ha quadri gravi e impegnativi. Così non va bene. Nelle forme asintomatiche non si deve usare alcun farmaco.In quelle lievi ovvero con febbre inferiore a 38° e senza altri sintomi respiratori solo antiinfiammatori (aspirina, tachipirina o ibuprofene)”.

“Solo in quelli con quadro clinico moderato c’è un ruolo per cortisone, ma bisogna aspettare almeno 4-5 dall’inizio dei sintomi.Occorre evitare l’abuso di farmaci quando non servono. Si rischia di creare un danno importante e rendere il compito più difficile per chi gestisce poi questi casi in ospedale”.

“Bisogna parlarsi di più e collaborare maggiormente tra ospedale e territorio. Noi già lo facciamo e continueremo a farlo con chi ci vorrà ascoltare”.

bassetti-domenica-in-consigli-mascherina
bassetti-domenica-in-consigli-mascherina

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui