Home Covid Bassetti si vaccina: “Mi auguro che non avanzino vaccini inutilizzati. Fatelo tutti!”

Bassetti si vaccina: “Mi auguro che non avanzino vaccini inutilizzati. Fatelo tutti!”

8673
4
bassetti-si-vaccina
bassetti-si-vaccina

Bassetti si vaccina. Il Prof. Matteo Bassetti dà il buon esempio e posta sui social il momento della sua vaccinazione anti influenzale. Il noto infettivologo Direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, commenta sui social quanto sta accadendo con i vaccini. Ecco le sue parole:

La D.ssa Chiara Dentone mi ha appena fatto vaccino antinfluenzale. Tutti i sanitari dovrebbero farlo. Obbligatoriamente. Oltre a tutti quelli a cui il SSN lo offre gratuitamente. In alcune regioni ci sono difficoltà nell’eseguire il vaccino, ma c’è ancora tempo per tutto il mese di novembre”.

Bassetti si vaccina, il suo post sui social

“Alla fine ci saranno vaccini per tutti quelli che lo vorranno fare. Mi auguro che alla fine della campagna vaccinandosi non avanzino vaccini non utilizzati come avvenuto sempre in Italia nei tempi recenti. Vaccinarsi è un atto d’amore verso noi stessi, verso le persone che amiamo e verso la società in cui viviamo. Le malattie infettive si vincono anche con i vaccini”.

Sempre il Prof. Bassetti aveva pubblicato sul suo profilo Facebook questo altro post in merito all’assistenza domiciliare per i malati. Ecco le sue parole:

“I protocolli per la gestione domiciliare dei casi di Covid sono molto semplici. Se non si prescrive nulla in molti casi è meglio. Bisogna che le persone stiano tranquille se i medici non gli prescrivono niente. Infatti per la maggioranza dei casi asintomatici e poco sintomatici occorre usare unicamente gli antipiretici o gli antinfiammatori se vi è la febbre o altri sintomi blandi”.

“Esattamente come si dovrebbe fare con l’influenza. Il cortisone, gli antibiotici e l’eparina andrebbero riservati unicamente ai casi con polmonite più impegnativi. Quindi se il medico non vi prescrive nulla per la maggioranza dei casi sta facendo un ottimo lavoro. Ovviamente è importante monitorare l’evoluzione clinica nel tempo anche per via telematica”.

“Tutto questo rientra nell’imparare la convivenza con il virus. Le patologie che questo virus causa dureranno ancora per molto tempo e comunque ben oltre il vaccino. Solo con un atteggiamento maturo e responsabile da parte di tutti e con messaggi distensivi e rassicuranti potremmo uscirne”.

matteo-bassetti
matteo-bassetti

4 Commenti

  1. I do not know if it’s just me or if everyone else encountering issues with your website.
    It looks like some of the written text within your content are running
    off the screen. Can someone else please comment and let me know
    if this is happening to them too? This could be a problem with my browser because I’ve had this happen before.
    Appreciate it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui