Home Covid Chiusura scuole Campania e altre misure: nuova ordinanza di De Luca

Chiusura scuole Campania e altre misure: nuova ordinanza di De Luca

1043
0
vincenzo-de-luca-conferenza-regione-campania
vincenzo-de-luca-conferenza-regione-campania

Chiusura scuole Campania, arriva l’ordinanza di De Luca. Le ultime notizie sul coronavirus in Campania, a Napoli, in Italia con tutti gli ultimi aggiornamenti in tempo reale 24 ore su 24.

Aveva promesso il lockdown Vincenzo De Luca.

Non è arrivato quello ma ci sono forti misure restrittive nella nuova ordinanza della Regione Campania.

Decisione arrivata immediatamente dopo il record di contagi giornaliero quest’oggi, giovedì 15 ottobre 2020.

Saranno chiuse da domani scuole e università, ci sarà lo stop a matrimoni, comunioni, battesimi e altre cerimonie e feste anche private, potranno partecipare solo i parenti.

Sospese le attività dei circoli ludici e ricreativi.

Per ristoranti e pub divieto di asporto dopo le 21.

A preoccupare il governatore non soltanto l’aumento dei contagi in numeri assoluti, legato anche all’incremento del numero dei tamponi analizzati (in questi giorni si sono aggiunti anche quelli fatti nei centri privati), ma soprattutto l’aumento del tasso di positività.

Chiusura scuole Campania ed altre misure restrittive, l’ordinanza completa

Queste le principali misure adottate nella nuova ordinanza della Regione Campania:

  • Per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico, nelle scuole primarie e secondarie sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre.
  • Sospese le attività didattiche e di verifica in presenza nelle Università, fatta eccezione per quelle relative agli studenti del primo anno.
  • Sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente.
  • Sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi.
  • È fatta raccomandazione agli Enti e Uffici competenti di differenziare gli orari di servizio giornaliero del personale in presenza.
  • A tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto dalle ore 21. Resta consentito il delivery senza limiti di orario.


Tali misure si aggiungono a quelle già disposte nelle recenti precedenti ordinanze, a cominciare dall’obbligo di indossare la mascherina deciso due settimane fa.

contagi-record-campania-15-ottobre
contagi-record-campania-15-ottobre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui