Home Ultime Notizie Brigate Rosse oggi – 7 arresti a Parigi, Draghi: “Soddisfazione”

Brigate Rosse oggi – 7 arresti a Parigi, Draghi: “Soddisfazione”

505
3
brigate-rosse-oggi-7-arresti-parigi
brigate-rosse-oggi-7-arresti-parigi

Brigate Rosse oggi – I 7 arresti di oggi 28 aprile 2021 a Parigi dei terroristi delle Brigate Rosse e le dichiarazioni di Mario Draghi. Le ultime notizie aggiornate in tempo reale dall’Italia e dal mondo 24 ore su 24.

Sono condannati per crimini di sangue durante gli Anni di Piombo, sotto la bandiera stellata delle Brigate Rosse o le sigle di Lotta Continua e dei Nuclei Armati per il Contropotere Territoriale. Oggi, sette membri del terrorismo di estrema sinistra inseriti nel dossier investigativo Ombre Rosse sono stati arrestati in Francia. Dove avevano trovato rifugio, su richiesta dell’Italia, come ha annunciato l’Eliseo nella mattinata di mercoledì. Altre tre persone accusate degli stessi delitti sono al momento in fuga e ricercate dalla polizia d’Oltralpe. Un’operazione, questa, che era stata preparata da diversi giorni . E realizzata in cooperazione tra gli ufficiali di collegamento della polizia italiana a Parigi e la direzione antiterrorismo francese.

Draghi: “Soddisfazione del governo. La memoria di questi atti barbarici è ancora viva”.

Brigate Rosse oggi, i fermati

Fonti investigative rivelano che tra i fermati c’è Giorgio Pietrostefani, ex esponente di Lotta Continua condannato a 14 anni, 2 mesi e 11 giorni di carcere con l’accusa di essere il mandante dell’omicidio del commissario Luigi Calabresi. Figurano anche i nomi di Roberta CappelliMarina PetrellaSergio Tornaghi (Brigate Rosse) e di Narciso Manenti, dei Nuclei Armati per il Contropotere Territoriale, tutti condannati all’ergastolo. Infine, in manette sono finiti anche i due ex brigatisti Giovanni Alimonti ed Enzo Calvitti, condannati rispettivamente alla pena detentiva di 11 anni, 6 mesi e 9 giorni e 18 anni, 7 mesi e 25 giorni.

Tra i tre in fuga, si apprende, c’è invece Luigi Bergamin, dei Proletari armati per il comunismo. Per lui non è scattata la prescrizione nei mesi scorsi, come invece si pensava, grazie a una pronuncia del tribunale di Milano che ha dichiarato l’ex ideologo dei Pac “delinquente abituale”. C’è poi l’ex brigatista Maurizio Di Marzio e Raffaele Ventura, vecchio esponente delle Formazioni comuniste combattenti.

I sette arrestati compariranno entro 48 ore di fronte alla procura generale della Corte d’appello di Parigi. Prima che un giudice stabilisca le misure cautelari (la conferma dell’arresto o il rilascio condizionale). Che rimarranno in vigore fino a che non sarà completato l’esame della richiesta di estradizione. Viste le precarie condizioni di salute, la situazione di Marina Petrella “sarà di nuovo presa in esame dalla Corte d’Appello quando sarà esaminata la sua richiesta di estradizione”, fa sapere l’Eliseo. Stessa cosa vale per Giorgio Pietrostefani che ha 78 anni e ha subito un trapianto di fegato.

Decisione di Macron

La presidenza francese ha fatto sapere che la decisione di trasmettere alla Procura della Repubblica questi dieci nomi è stata presa da Emmanuel Macron in persona. Ed “è strettamente in linea con la dottrina Mitterrand” che prevede di concedere asilo agli ex brigatisti, tranne che per crimini di sangue. Con l’accusa che li coinvolge in attacchi terroristici che hanno provocato vittime sul suolo italiano, quindi, viene meno la protezione della Francia che, così, ha deciso di riconsegnare i dieci ex Br a Roma.

Le autorità italiane avevano infatti chiesto in un primo momento l’estradizione di 200 persone, ma dopo un lavoro preparatorio bilaterale ha portato a selezionare solo i reati più gravi. “Il Presidente ha voluto risolvere la questione, come chiedeva l’Italia da anni. Anche la Francia, che è stata toccata dal terrorismo, comprende il bisogno assoluto di giustizia delle vittime. Che si iscrive ugualmente nell’imperiosa necessità della costruzione di un’Europa della giustizia incentrata sulla fiducia reciproca”, scrive l’Eliseo. Parla di “tradimento senza nome da parte della Francia” Irene Terrel, storica avvocata degli ex terroristi italiani: “Sono indignata – ha detto dopo l’arresto – e non ho parole per descrivere questa operazione che assomiglia a una piccola retata“.

Le dichiarazioni di Draghi

Soddisfazione da parte del presidente del Consiglio, Mario Draghi. “Il governo esprime soddisfazione per la decisione della Francia di avviare le procedure giudiziarie, richieste da parte italiana, nei confronti dei responsabili di gravissimi crimini di terrorismo che hanno lasciato una ferita ancora aperta. La memoria di quegli atti barbarici è viva nella coscienza degli italiani. A nome mio e del governo, rinnovo la partecipazione al dolore dei familiari nel ricordo commosso del sacrificio delle vittime”.

“Questi ex brigatisti erano stati accusati e condannati in Italia per atti di terrorismo connessi a fatti di sangue tra gli anni ’70 e ’80. Massimo impegno per contrastare criminalità e terrorismo. Non si può fuggire dalle proprie responsabilità, dal dolore causato, dal male generato”. Così ha commentato su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Ringraziando “il ministero della Giustizia, che negli ultimi anni ha agito con incisività al servizio di cooperazione internazionale della Criminalpol, e all’antiterrorismo della Polizia di Stato italiana che ha lavorato notte e giorno per concretizzare questa operazione di antiterrorismo”.

conferenza-draghi-oggi-12-marzo-fiumicino
conferenza-draghi-oggi-12-marzo-fiumicino

Fonte: Il Fatto Quotidiano

3 Commenti

  1. Hello, Neat post. There’s a problem along with your web site in internet explorer, may test this… IE still is the market chief and a good portion of other folks will miss your great writing due to this problem.

  2. Hello I am so glad I found your website, I really found you by error, while I was
    looking on Aol for something else, Regardless I am here now and would just like to say thanks for a fantastic post and a all round thrilling blog (I also love the theme/design),
    I don’t have time to look over it all at the
    minute but I have book-marked it and also added in your
    RSS feeds, so when I have time I will be back to read more,
    Please do keep up the fantastic jo.

  3. I’ve been surfing on-line more than 3 hours today, but I by no
    means discovered any fascinating article like yours.
    It’s beautiful value enough for me. In my opinion, if all
    webmasters and bloggers made excellent content material as you
    did, the net will be a lot more helpful than ever before.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui