Home Attualità Renzo Tondo: “Mi autodenuncio, passerò Natale con mio figlio che vive in...

Renzo Tondo: “Mi autodenuncio, passerò Natale con mio figlio che vive in altro comune a 4km”

693
0
renzo-tondo-autodenuncia-natale

Renzo Tondo – Il deputato si autodenuncia in Aula criticando le misure anti Covid prese dal Governo per il periodo di Natale, in particolare quella sul divieto di spostamento dal proprio comune. Le ultime notizie sulla politica in Italia tutte le notizie sul coronavirus e la politica aggiornate tutte le ultime news 24 ore su 24.

“Voglio fare un atto di autodenuncia. Io il giorno di Natale desidero andare a pranzo da mio figlio, che abita a quattro chilometri di distanza da casa mia, in un altro comune. Ci andrò sperando che prima cambiate decisione”.

Lo dice, nell’Aula della Camera, il deputato Renzo Tondo, del gruppo Misto, durante il dibattito sulle comunicazioni del presidente del Consiglio in vista del prossimo Consiglio Ue. Nei giorni 25 e 26 dicembre e primo gennaio è vietato spostarsi da un comune all’altro.

Consentite ai cittadini di muoversi e di avere pari dignità, perché a Roma uno può muoversi all’interno di 40 chilometri e in un paesino della periferia delle Terre Alte, all’interno di quattro chilometri, non fa altro che passare dal prato al bosco”, ha concluso Tondo.

Non si placan, dunque, le tante polemiche sul divieto di spostamento dal proprio comune nei giorni sopracitati.

Fonte: Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui