Home Covid Lockdown – Inghilterra, nuova quarantena per 10 milioni di persone e si...

Lockdown – Inghilterra, nuova quarantena per 10 milioni di persone e si rischia un secondo lockdown nazionale

1406
0
big-ben-londra
big-ben-londra

Lockdown – Inghilterra e UK tornano a tremare a causa del Covid. Le ultime notizie sul coronavirus e sul possibile nuovo lockdown inglese.

Il mondo intero, ormai, è costretto a combattere contro la pandemia da Covid.

Alcuni paesi, però, stanno affrontando emergenze più gravi delle altre, tanto da pensare ad un secondo lockdown.

Il primo paese in assoluto a richiudersi in casa è stato Israele.

Una nuova quarantena è un tema che potrebbe toccare molto da vicino anche l’Inghilterra.

Lockdown – Inghilterra, 10 milioni di persone già in quarantena e il ministro aggiunge: “Non è escluso lockdown nazionale”

“L’ultima linea di difesa è questa”. Questo è quanto ha dichiarato il Ministro della Salute, Matt Hancock, durante un intervento alla BBC.

“Ci troviamo in una situazione molto grave”, ha detto il ministro.

Dopo l’impennata di casi dell’ultimo periodo, l’Inghilterra, in alcune zone, è stata già costretta a prendere provvedimenti seri.

Le aree metropolitane di Manchester e Birmingham, sono la risposta a un’impennata dei contagi che ha visto ieri registrare oltre 4 mila nuovi casi a livello nazionale.

Nelle suddette aree, infatti, 10 milioni di persone stanno già affrontando una chiusura anti Covid.

I nuovi provvedimenti impongono la chiusura di pub e ristoranti alle dieci di sera e il divieto di socializzare con persone al di fuori del nucleo familiare, oltre alla raccomandazione di usare i mezzi pubblici solo quando strettamente necessario. 

E il timore ora è che queste misure potrebbero essere estese al resto del Paese, a partire da Londra, dove i casi di coronavirus sono raddoppiati nelle ultime due settimane.

“Occorre agire subito. Fondamentale che tutti seguano le regole”, ha sottolineato Hancock.

Hancock ha ricordato l’importanza dell’utilizzo della mascherina e del distanziamento, oltre che della nuova “regola dei sei”, ossia il tetto al numero di persone che possono riunirsi, in Inghilterra, evitando di salutarsi come suggerito dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il ministro ha spiegato che i blocchi locali, come quello che entra in vigore oggi per 10 milioni di persone nel nord-est dell’Inghilterra, sono di vitale importanza.

Inoltre, ha riferito che potrebbero esserci nuovi provvedimenti a breve.

london-bridge-stay-home-save-lives
london-bridge-stay-home-save-lives
Articolo precedenteUSA – Negazionisti Covid irrompono in grande magazzino senza mascherina: “Toglietevele!”
Articolo successivoBimbo di 4 mesi ucciso dal padre drogato, si addormenta e schiaccia il figlio nel sonno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui