Home Covid Sileri su zone rosse: “Alternanza colori regioni andrà avanti per mesi”

Sileri su zone rosse: “Alternanza colori regioni andrà avanti per mesi”

1242
4
ministro-sileri
ministro-sileri

Sileri su zone rosse – Il vice ministro della Salute, Pierpaolo Sileri, è intervenuto in diretta a La 7 nel corso del programma L’Aria Che Tira condotto da Myrta Merlino.

Sinceramente non trovo complicate le dinamiche delle colorazioni delle regioni. Si tratta di un meccanismo di alert che viene valutato in base ai dati che provengono dalle regioni. Scatta un livello di alert, cioè viene assegnato a quella regione un livello di rischio sia per la diffusione del virus sia per la capacità recettoriale del sistema sanitario.

“E’ evidente che per far si che i numeri migliorino devia spettare quei canonici 15 giorni. Quel periodo di diffusione del virus che è utile anche a farli spegnere. Non c’è assolutamente confusione. Le mie parole sono state male interpretate. Mi auguro che Lombardia o Piemonte escano in fretta dalle zone rosse. Tra l’altro a loro le due settimane scadono questo fine settimane. Spero possa esserci una retrocessione in zona arancione o zona gialla”.

Sileri su zone rosse, le decisioni sui prossimi mesi

“E’ veramente bello per le regioni tornare in zona gialla perché significa che si torna a vivere. Così come va detto che è possibile che tra un mese possano tornare rosse in caso di aumento dei contagi. Questa alternanza di colorazioni con stop e go interesserà tutte le regioni d’Italia per i prossimi mesi”.

“Non dobbiamo correre in questo, significherebbe vanificare tutti gli sforzi fatti dai nostri cittadini. Ascoltiamo i medici e gli infermieri, il loro urlo di dolore non è di tantissimi giorni fa. Cerchiamo di smaltire ciò che è arrivato in ospedale”.

sileri-intervista
sileri-intervista
Articolo precedenteRocco Casalino minacciato di morte
Articolo successivoBonaccini oggi come sta? “Mi sento meglio ma devo rimanere a riposo”

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui