Home Covid Ricciardi lancia allarme: “Siamo su una lama di rasoio, le Regioni hanno...

Ricciardi lancia allarme: “Siamo su una lama di rasoio, le Regioni hanno dormito”

2950
0
ricciardi-protezione-civile-conferenza
ricciardi-protezione-civile-conferenza

Ricciardi lancia allarme – Ultime notizie Walter Ricciardi. Il consigliere del ministro Speranza e professore ordinario di Igiene all’Università Cattolica, torna a parlare dopo il boom di nuovi casi di coronavirus di ieri in Italia. Il professore si è espresso ai microfoni di Rai 3 nel corso del programma mattutino Agorà.

Il quadro delineato dal prof. Ricciardi è abbastanza negativo, queste le sue parole riportate dall’edizione online di Repubblica in mattinata:

“Siamo sulla lama di un rasoio, se non interveniamo subito tra due o tre settimane rischiamo di ritrovarci come in Francia, Spagna e Gran Bretagna”.

Ricciardi lancia allarme Coronavirus in Italia

“Se non rinforziamo l’attività di testing con uomini e tamponi, se non attrezziamo i servizi sanitari in vista dell’influenza, siamo nei guai”.

“Le persone contagiate devono essere indirizzate esclusivamente nei Covid hospital, ma bisognava aver già allestito Pronto soccorso dedicati ai sospetti Covid e prevedere percorsi separati dentro gli ospedali per evitare pericolose commistioni. Molte regioni però si sono addormentate e si è fatto poco o nulla. Ora con i ricoveri per influenza negli ospedali si rischia il caos”.

La Campania è in una situazione di grandissima difficoltà. Ha da sola in questo momento lo stesso numero di casi che c’era in Italia a maggio. Di fatto quindi la Campania, ma anche un po’ il Lazio e la stessa Lombardia – che è stata la regione dove tutto è originato e dove la curva epidemica non si è mai azzerata, quindi è ripartita – sono regioni che destano certamente preoccupazione”.

L’errore maggiore lo hanno commesso personalità illustri della politica e della scienza alimentando l’illusione che tutto fosse finito e che il virus si fosse attenuato. Ma se i contagi non si azzerano la curva epidemica inevitabilmente riprende a salire. Tanto più quando si inducono le persone ad abbassare la guardia”.

walter-ricciardi-bandiere
walter-ricciardi-bandiere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui