Home Covid Intervista Rocco Barocco: “25 giorni in terapia intensiva, ho visto la morte...

Intervista Rocco Barocco: “25 giorni in terapia intensiva, ho visto la morte in faccia”

2260
5
rocco-barocco-positivo
rocco-barocco-positivo

Intervista Rocco Barocco – Il noto stilista napoletano Rocco Barocco si racconta in una intervista ai microfoni de Il Mattino. Barocco è stato ricoverato 25 giorni in terapia intensiva a causa della positività al Covid.

Dopo più di un mese di ricovero all’ospedale del Mare, e la riabilitazione nella casa di cura Maria Rosaria a Pompei, lo stilista napoletano racconta il calvario della malattia senza nascondere paure ed emozioni. Ecco un breve stralcio dell’intervista:

Come si sente?
«Sono stato dimesso venerdì dalla clinica dove ho concluso la riabilitazione. Mi sento bene anche se non ho ancora un tampone negativo ma, come dicono i medici, ormai la mia carica virale è esaurita. Tra qualche giorno mi sottoporrò nuovamente al test e, nel frattempo, continuo a fare molta attenzione. Vivo solo nella mia tenuta in campagna, fuori Napoli, mi chiudo in una stanza quando viene la cameriera a fare le pulizie. Per il resto, mi fa compagnia Ronnie, il mio cagnolino, non mi lascia mai solo».

Intervista Rocco Barocco, le parole dopo l’uscita dall’ospedale


Come ha affrontato il Covid?
«Tutto è cominciato con alcuni problemi respiratori: il medico mi aveva prescritto l’ossigeno ma, non migliorando, sono andato al Cotugno dove, dopo il tampone, ho scoperto di essere positivo. Non c’era posto per ricoverarmi così sono stato assistito all’ospedale del Mare: qualche giorno al pronto soccorso e 25 giorni in terapia intensiva assistito con l’ossigeno attraverso il casco. Successivamente sono passato al reparto di sub intensiva fino ad arrivare solo alla terapia farmacologica e poi proseguire in clinica la riabilitazione, principalmente respiratoria».


Ha capito dove si è contagiato?
«Non saprei con precisione, sono stato sempre molto attento. Vivo e lavoro a Milano ma, quando posso, vengo a Napoli. In ogni caso, da quando è scoppiato il Covid, uscivo di casa pochissimo: l’unico momento in cui potrei essermi contagiato potrebbe essere stato nel centro storico di Napoli dove abito. Nella zona dei baretti si ammassavano molte persone, quasi tutte senza mascherina: mi è capitato di camminare tra loro. Ma non posso sapere se sia andata effettivamente così».

rocco-barocco-valeria-marini
rocco-barocco-valeria-marini


fonte: Ilmattino.it



Articolo precedenteSci vietato, ma a Roccaraso è caccia alle tessere atleti
Articolo successivoEmilio Fede positivo, è ricoverato al Covid residence di Napoli

5 Commenti

  1. Have you ever considered about adding a little bit
    more than just your articles? I mean, what you say is
    fundamental and all. But think about if you added some great images or video clips to give
    your posts more, “pop”! Your content is excellent
    but with images and clips, this blog could undeniably be one of the best in its niche.
    Wonderful blog!

  2. Veryy good website you have here but I was wondering iif you kne oof
    any user discuswsion forums that cover the ssme topics talked about here?
    I’d really lie to be a part of online community where Ican get advice
    from other knowledgeable individuals that share the same
    interest. If youu have aany recommendations, pleasse let me know.

    Thank you!

  3. I’m gone to convey my little brother, that he
    should also visit this web site on regular basis to obtain updated from hottest
    reports. fridge wall stickers private label

    Also visit my webpage :: puzjoy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui