Home Covid Campania e Toscana zona rossa, è ufficiale: ecco da quando

Campania e Toscana zona rossa, è ufficiale: ecco da quando

2397
2
nuove-zone-rosse-13-novembre-2020
nuove-zone-rosse-13-novembre-2020

Campania e Toscana zona rossa, ora è ufficiale. Come riportato dal portale ADNkronos, il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che rende Campania e Toscana zone rosse. Emilia Romagna, Friuli e Marche diventano invece zona arancione.

La nuova ordinanza firmata da Speranza entrerà in vigore da domenica 15 novembre.

Campania e Toscana zona rossa, ecco cosa si può fare e cosa no

Ecco il vademecum di cosa si può fare in zona rossa e cosa no:

Tra le misure più drastiche prese dal governo e destinate esclusivamente alle regioni inserite nelle zone rosse, c’è lo stop agli spostamenti: sono vietati anche quelli all’interno dei medesimi territori. Si potrà uscire di casa solo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita.

Inoltre sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi, edicole e benzinai. Chiudono anche ristoranti, bar, pub, gelaterie e pasticcerie ma si potrà proseguire con la consegna a domicilio e asporto. Stop per tutte le attività inerenti la persona e agli estetisti ma rimangono aperti i parrucchieri. Vengono sospese delle attività sportive, comprese quelle presso centri e circoli sportivi, anche se svolte all’aperto.

È comunque permesso svolgere da soli attività motoria (ad esempio, corsa e passeggiate) in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherine. Consentito anche svolgere attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale. Per quanto riguarda le scuole, seconda e terza media in dad oltre alle scuole superiori e alle Università. Restano aperte le industrie, le attività legate all’artigianato, all’edilizia e ai servizi, oltre alle scuole elementari e alla prima media.

speranza-camera-informativa
speranza-camera-informativa
Articolo precedenteAlena Seredova positiva, è sintomatica: ecco come sta
Articolo successivoPremier Conte: “Il Natale è spirituale, non viene bene farlo in tanti”

2 Commenti

  1. Please, I only like to have answer from articles expert/s. -Can you get penalized in search engines for submitting the same articles to multiple article submmision websites?. -What should I do to claim the copyright of my article/s? Should I post it on my website first before submit it to those websites? Will search engines consider the article content as duplicated ?. Thanks heap in advance!.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui