Home Covid Nuovo DPCM ipotesi coprifuoco alle 18 e anziani a casa ma l’ok...

Nuovo DPCM ipotesi coprifuoco alle 18 e anziani a casa ma l’ok slitta a martedì

3000
0
nuovo-dpcm-ipotesi-riunione-governo
nuovo-dpcm-ipotesi-riunione-governo

Nuovo DPCM ipotesi coprifuoco alle 18 e anziani a casa, l’ok slitta a martedì. Le ultime notizie sul coronavirus dell’ultim’ora le ultime news di Conte e le decisioni del governo aggiornate in tempo reale 24 ore su 24.

Il nuovo DPCM di Giuseppe Conte potrebbe slittare a martedì.

Come riportato da Adnkronos, le decisioni sulle nuove misure anti Covid potrebbero ricevere l’ok in una data diversa da domani sera: precisamente martedì 3 ottobre 2020.

Il governo, in queste ore, sta lavorando ininterrottamente per poter varare le decisioni nel minor tempo possibile. Ma, a causa della delicatezza dell’argomento, dela complessità della trattativa ed anche del dibattito in Parlamento, il rischio che l’ok definitivo slitti a martedì è sempre più concreto.

Nuovo DPCM ipotesi coprifuoco alle 18, le proposte

Per quanto riguarda, invece, le proposte sulle misure da adottare ci sarebbero alcune novità, riportate da Il Fatto Quotidiano

Centri commerciali chiusi nel weekend, chiusura dei musei, coprifuoco alle 18 (voluto dai governatori), stop agli sportelli per le scommesse in bar e tabaccherierestrizioni alla mobilità regionale e tra regioni, chiusura delle scuole in base all’indice di contagiosità Rt locale (e didattica a distanza in tutta Italia forse anche per le medie).

E ancora: bar e ristoranti chiusi anche a pranzo nelle regioni con tasso di contagi a rischio, smart working nella Pubblica amministrazione, salvo i servizi pubblici essenziali e, sempre nelle aree a rischio, stop anche ai distributori automatici.

Tra i provvedimenti allo studio, su proposta delle Regioni, c’è inoltre anche quello per limitare gli spostamenti degli over 70: è una delle ipotesi prospettate da LombardiaPiemonte e Liguria.

Con l’aggiunta del governatore lombardo, Attilio Fontana, che chiede che le “misure siano omogenee” in tutto il Paese e avvisa: “No ai lockdown locali, se si ferma Milano si ferma la Lombardia”.

conte-convoca-riunione-urgenza
conte-convoca-riunione-urgenza

Articolo precedenteGiletti contro De Luca: “Si vergogni, stia zitto invece di dire cazzate!”
Articolo successivoGigi Proietti in terapia intensiva, ricoverato in condizioni gravi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui