Home Ultime Notizie Emma muore in culla a 17 giorni, Treviso sotto shock

Emma muore in culla a 17 giorni, Treviso sotto shock

1721
0
mano-bimbo-neonato
mano-bimbo-neonato

Emma muore in culla: aveva 17 giorni. Mamma e papà sotto choc. Dramma a Lovadina di Spresiano, nel Trevigiano. La piccola Emma, di soli 17 giorni, è stata trovata morta in culla. Sotto choc i genitori e l’intera comunità.

“Non piangete, mamma e papà, le lacrime vi impedirebbero di vedere le stelle. Ora sono in Cielo e brillerò per voi”. 

Questa la frase che i genitori hanno voluto sull’epigrafe per dare voce alla loro piccola Emma.

La piccola mancata dopo 17 giorni in una casa che portava ancora la cicogna, i fiocchi, segni di una gioia che si è trasformata in breve nel più terribile dolore che dei genitori possano provare.

Emma muore in culla, tragedia a Treviso

In poco più di due settimane i genitori della piccola Emma sono passati dalla gioia assoluta per l’arrivo della loro prima figlia al dolore più profondo che si possa immaginare,quello per la perdita di un figlio.

La morte bianca risale a lunedì 26 aprile, quando la piccola Emma Grespan è improvvisamente mancata mentre era all’interno della sua culla, lasciando sotto choc e senza parole la famiglia e l’intera comunità trevigiana.

Il dramma si è verificato all’alba di lunedì nell’abitazione della famiglia Grespan a Lovadina, frazione di Spresiano, in provincia di Treviso.

I genitori della piccola, Francesco, operaio di 28 anni, e Alice, commessa di 26 anni, si sono subito resi conto che c’era qualcosa che non andava visto che non sentivano i versi della bambina come al solito.

Quando si sono avvicinati alla culla della piccola Emma si sono infatti accorti che la piccola non dava segni di vita e hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

Sul posto oltre ad ambulanza e automedica è arrivato anche l’elisoccorso del Suem 118.

I medici e il personale sanitario hanno fatto tutto il possibile per provare a rianimare la neonata, ma il viaggio verso il pronto soccorso, per un ultimo disperato tentativo di salvare Emma però, non è bastato.

Il suo cuoricino si è fermato poche ore dopo.

Emma era venuta al mondo solo 17 giorni prima, era arrivata a casa da poco e tutto sembrava andare per il meglio per la felicità di mamma e papà. Per la gioiosa occasione l’abitazione era stata addobbata con i fiocchi rosa e la cicogna e a nessuno era venuto in mente che quei momenti di felicità potessero trasformarsi in una tragedia.

simbolo-lutto
simbolo-lutto

fonte: ilroma.net

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui