Home Curiosità Come sta Gianni Morandi? Necessario un tutore per la riabilitazione

Come sta Gianni Morandi? Necessario un tutore per la riabilitazione

2142
0
gianni-morandi-tutore-braccio
gianni-morandi-tutore-braccio

Come sta Gianni Morandi? Gianni Morandi non si arrende e continua la riabilitazione per tornare ad usare la mano destra. La ripresa però sembra essere tutta in salita. Lo ha svelato il cantante attraverso le sue pagine social dove, nelle scorse ore, ha condiviso una fotografia in cui ha mostrato il tutore, che dovrà indossare per recuperare appieno la motilità delle dita e dell’arto ed evitare complicazioni.

Lo scorso 6 aprile Gianni Morandi è stato dimesso dall’ospedale Bufalini dopo quasi un mese di degenza. L’artista era stato ricoverato presso il Centro Grandi Ustionati di Cesena in seguito ad un brutto incidente avvenuto ad inizio marzo, che lo aveva visto cadere in un rogo di sterpaglie.

Nella caduta Morandi aveva riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 15% del corpo. Bruciature guarite quasi tutte entro alcune settimane, ma non la mano destra gravemente danneggiata dal fuoco e che lo sta impegnando in un lungo e difficile percorso di recupero.

Come sta Gianni Morandi? Gli aggiornamenti sulle sue condizioni

Da un mese Gianni Morandi è impegnato quotidianamente con la fisioterapia per recuperare la mobilità della mano e delle dita e negli scorsi giorni aveva svelato ai suoi fan che il percorso sarebbe stato molto lungo. “Forse in autunno”, aveva risposto ai fan Morandi parlando del poter tornare a suonare la sua adorata chitarra.

Ma oggi, a distanza di poco tempo, l’artista ha annunciato un nuovo step verso la guarigione. “Da oggi dovrò applicare un palmare alla mano destra – ha scritto il cantante su Facebook – dovrò metterlo specialmente la notte, per mantenere le dita dritte e stese ed evitare che, con la pelle nuova che si riforma, si accartoccino e si richiudano su loro stesse”.

L’ausilio ortopedico, realizzato su misura da un tecnico, con il quale Gianni Morandi si è scattato la foto social, dovrebbe agevolare la formazione di nuovo tessuto cutaneo senza che questo si unisca agli altri tessuti della mano. Ma soprattutto il tutore eviterà complicazioni nel processo di rigenereazione della pelle.

Oltre al tutore l’artista ha confermato che proseguirà con gli esercizi giornalieri e la fisioterapia, che sta portando avanti con una professionista. Il suo post, come sempre, ha raccolto centinaia di commenti di affetto e sostegno da parti di fan e ammiratori che seguono il suo difficile recupero.

morandi-tornato-casa-ustioni
morandi-tornato-casa-ustioni

fonte: ilgiorno.it