Home Covid Gerry Scotti racconta il suo isolamento: “Tosse, raffreddore e voce giù. Ho...

Gerry Scotti racconta il suo isolamento: “Tosse, raffreddore e voce giù. Ho la fortuna di vivere come in albergo”

6340
0
gerry-scotti-mani-aperte
gerry-scotti-mani-aperte

Gerry Scotti racconta il suo isolamento dopo la positività da Coronavirus. Il noto conduttore Mediaset è risultato positivo al Covid-19, e ieri pomeriggio lo ha annunciato a tutti i suoi fan tramite un post su Instagram.

L’affetto ricevuto da Gerry è stato immenso, tantissimi messaggi di sostegno per il gigante buono della televisione italiana.

Gerry Scotti racconta il suo isolamento a Radio Deejay

Questa mattina Gerry Scotti è intervenuto in diretta a Deejay Chiama Italia con Linus e Nicola Savino, raccontando in un’intervista telefonica come se la stia passando in questi giorni di isolamento. Ecco le sue parole:

Sono come uno che ha un’influenza. Una forte costipazione, ho giù la voce. Tosse, un po’ il naso chiuso, febbre neanche tanta grazie a Dio. Se me l’ha mandato in questa forma, io ringrazio il signore. Sto facendo passare spesso aria in casa”.

E’ una sensazione strana la mia, abbiamo parlato spesso del contagio in questi mesi, e ora è come trovarsi improvvisamente dall’altra parte della barricata. Tu sei da marzo che vedi tutti i bollettini, tocchi ferro, ti spaventi, parli con gli amici eccetera. Ora invece sei tu dall’altro lato della barricata. Sei tra quelli che sono da quella parte la”.

Ho la fortuna di stare ognuno in una stanza con un bagno qui a casa, ho la fortuna di vivere come in un albergo. Si vive da carcerato, ma di lusso. Va più che bene, non posso lamentarmi. Mi manca il lavoro, sicuramente. Sono una persona molto attiva”.

Dopo averlo comunicato, ho visto come quante persone ce l’abbiano il Covid. Metà dei miei contatti, mi hanno detto “ah ma l’ho fatto anche io, in famiglia lo ha avuto”. Io non sono mai stato della teoria dell’immunità di gregge, ma ho la sensazione che ci arriveremo ugualmente”.

“Vorrei dire una cosa a chi è in una situazione ben più grave della mia, voglio mandar loro un grandissimo abbraccio. Sono li in mezzo a voi”.

gerry-scotti-sorride
gerry-scotti-sorride
Articolo precedenteZangrillo fiducioso: “La curva esponenziale che terrorizza per il momento non c’è”
Articolo successivoSanremo Amadeus: “Ora non pensiamo al pubblico, a gennaio decisioni definitive”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui