Home Covid Galli avverte: “Con questi vaccini no immunità di gregge”

Galli avverte: “Con questi vaccini no immunità di gregge”

1851
2
massimo-galli-intervista-la7
massimo-galli-intervista-la7

Galli avverte – Massimo Galli mattatore ad Agorà, il programma di Rai3 condotto da Luisella Costamagna. Il professore ordinario di Malattie infettive all’Università Statale di Milano e primario all’Ospedale Sacco di Milano torna a tuonare il classico “ve lo avevo detto” e spara a zero anche sul governo di Mario Draghi

Si parte da lontano. L’Europa non ha sviluppato un suo vaccino perché, anche in Italia, “non si è creduto alla possibilità di una seconda ondata. Quando lo dicevo passavo per fanatico catastrofista e adesso eccoci qua – rivendica Galli – La possibilità di avere un vaccino anche in Europa? I vaccini sono arrivati per chi li produce… e visto che vengono prodotti in certe parti del mondo e non in altre si prendono certe posizioni…”. Il riferimento neanche a dirlo è al siero russo Sputnik V. “Bisogna però considerare il numero di vaccinati, la Russia forse non ha la capacità di produzione necessaria a garantire anche per noi”. Se lo vogliamo, dunque, “dovremmo produrlo da noi”. 

Galli avverte gli italiani sull’immunità di gregge

Galli dice poi che siamo lontani dall’idea di un vaccino in grado di sviluppare l’immunità di gregge, ma quelli che abbiamo dovranno essere aggiornati per le nuove varianti. “Anche se va detto che quando un anziano vaccinato incontra il virus in qualche variante sconosciuta difficilmente dovrebbe finire in ospedale”. 

Intanto in certe regioni si vaccinano pochi anziani e molte categorie non realmente in prima linea. “Quando si è fatta una programmazione azzardata favorendo i settori di pubblica utilità si è pensato che con gli anziani saremmo andati più velocemente. Ora ci troviamo con i primi favoriti sui secondi. Diciamocelo chiaro, quelli facilmente raggiungibili si sono vaccinati. Gli anziani. invece, dietro l’0oggettivo fallimento del sistema di reclutamento in alcune zone come in Lombardia sono sottovaccinati ed è gravissimo. Perché sono solo che vanno a riempire gli ospedali e poi vanno all’altro mondo”, attacca il professore.

covid-galli
covid-galli

fonte: iltempo.it

Articolo precedenteSciopero lavoratori Amazon oggi 22 marzo in Italia: “Non comprate”
Articolo successivoSelvaggia Lucarelli amore tossico: “Ero drogata di una relazione”

2 Commenti

  1. Thank you for any other wonderful article. Where else may just anyone get that kind of info in such a perfect means of writing? I have a presentation subsequent week, and I’m on the look for such information.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui