Home Covid Crisanti sul Covid: “A febbraio corriamo un grosso rischio”

Crisanti sul Covid: “A febbraio corriamo un grosso rischio”

1423
0
crisanti-parla-lockdown-natale
crisanti-parla-lockdown-natale

Crisanti sul Covid – Andrea Crisanti, medico e divulgatore scientifico italiano, parla ai microfoni di Rai 3 nel corso della trasmissione Agorà. Crisanti si sofferma su cosa potrà accadere nei prossimi mesi in Italia. Ecco le sue parole riportate dal portale online di Sky Tg 24:

“Il vero obiettivo che dovremmo avere ora è mettere in atto misure per evitare la terza ondata. Se ora facciamo un lockdown estremamente rigido di 6-7 settimane, poi a ridosso di Natale i casi saranno diminuiti e ci saranno mille pressioni per rimuovere le misure, perché tutti vogliono andare in vacanza, a pranzo fuori o a trovare amici fuori regione, e a febbraio staremo di nuovo in questa situazione”.

Crisanti sul Covid ai microfoni di Rai 3

Con queste parole Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia presso l’Università di Padova, ha commentato, intervenendo nel corso della trasmissione Agorà su Rai 3, il momento attuale legato all’emergenza sanitaria nel nostro Paese. Indicando come la vera sfida, adesso, sia quella di “trovare una strategia per evitare la terza ondata” di contagi di coronavirus.

Obiettivo delle autorità sanitarie, ma non solo, è dunque secondo Crisanti quello di proporre “un piano per evitare che i casi risalgano e per consolidare i risultati che otteniamo. Qualsiasi misura di restrizione, prima o poi farà effetto ma non si può andare avanti così per mesi e mesi”, ha spiegato l’esperto.

“L’agenda politica dovrebbe essere quella di preparare un piano nazionale per consolidare i risultati di queste nuove misure di restrizione”, ha detto ancora. Lanciando poi un allarme: “Altrimenti a febbraio saremo di nuovo in questa situazione, a meno di non avere il miracolo di un vaccino distribuito a tutti nei primi mesi dell’anno. Cosa che, obiettivamente, non ritengo che sia possibile”, ha commentato.

andrea-crisanti-mascherina
andrea-crisanti-mascherina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui