Home Covid Covid Natale, Galli: “Scordatevi cenoni e feste”

Covid Natale, Galli: “Scordatevi cenoni e feste”

1984
0
massimo-galli-collegamento
massimo-galli-collegamento

Covid Natale – Massimo Galli, esperto infettivologo, past president della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, è intervenuto in serata al ‘Global Health – Festival della Salute Globale’. Galli si è soffermato sulla questione Natale. Ecco le sue parole riportate da Fanpage.it:

“Alla luce dei numeri, se gli interventi non funzionassero arriveremmo a Natale nel pieno della seconda ondata. Se funzioneranno, dovremo adeguarci a una riapertura graduale e a molte cautele, per non ripetere quanto già successo a Ferragosto”.

Covid Natale, Galli è pessimista sul prossimo dicembre

Ribadendo il concetto anche in serata a Carta Bianca su Rai 3: Anche nella migliore delle ipotesi non possiamo trasformare il prossimo Natale nel Ferragosto scorso quando ci siamo giocati tutto, perché il virus era alle nostre spalle solo per pugnalarci. Scordiamoci i grandi cenoni con le famiglie allargate”.

“Rispetto alla scorsa primavera, quando la gente era impaurita, ma solidale e disponibile a seguire le disposizioni, ora c’è molta stanchezza e anche molta rabbia. Posizioni irrazionali trovano molto più spazio”

“E’ possibile che nella seconda ondata il virus sia in parte cambiato – ha osservato l’infettivologo – Stiamo cercando di capire quanto questo sia accaduto in Italia”.

prof-galli
prof-galli
Articolo precedenteContact tracing, Crisanti shock: “Monitoriamo italiani con dati e posizione di Google e Whatsapp”
Articolo successivoGerry Scotti terapia intensiva, c’è stato per giorni per difficoltà respiratorie causate dal Covid

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui