Home Attualità Sparatoria Vitinia, minaccia passanti con coltello: carabiniere gli spara alla gamba

Sparatoria Vitinia, minaccia passanti con coltello: carabiniere gli spara alla gamba

645
0
auto-carabinieri
auto-carabinieri

Sparatoria Vitinia – L’accaduto a Vitinia dove un uomo minacciava i passanti con un coltello: ecco come hanno reagito i carabinieri. Le ultime notizie dall’Italia e dal mondo 24 ore su 24 tutte le news in tempo reale.

Pomeriggio di tensione a Vitinia dove un uomo armato di coltello ha seminato il panico nel quartiere. A fermarlo ci hanno pensato i carabinieri con un militare che, minacciato, ha sparato due contro l’aggressore ferendolo al piede e ad una gamba. Tutto è iniziato intorno alle 15 quando al Numero Unico per le Emergenze sono arrivate una serie di chiamate che raccontavano di un uomo – identificato poi per un 30enne di zona – che armato di coltello stava minacciando e infastidendo residenti del quartiere e i passanti in via Sarsina.

Sul posto sono così arrivati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia che hanno provato a fermare l’esagitato. Il 30enne, però, viste le ‘gazzelle’ è fuggito a piedi prendendo di mira un giovane alla giuda della sua auto, fermo al traffico. L’uomo, sempre armato di coltello, ha infatti provato a rubare la vettura prima di essere messo nuovamente in fuga dai militari. 

L’inseguimento a piedi è poi continuato all’altezza di via Castel Guelfo dove il 30enne è entrato in una officina minacciando i dipendenti. Qui è stato raggiunto dai militari ed è andate in scena una colluttazione.

L’aggressore ha provato a colpire con il coltello due carabinieri, uno ha reagito e per bloccarlo ha sparato – due volte – ferendolo alla gamba e ad un piede. Il 30enne, soccorso prima dai carabinieri e poi dal 118, è stato portato al Sant’Eugenio. Non è in pericolo di vita. Ad avere la peggio nella colluttazione anche due uomini dell’Arma, rimasti lievemente feriti. La posizione del 30enne è al vaglio degli inquirenti. 

carabinieri-di-spalle
carabinieri-di-spalle

Fonte: Roma Today

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui