Home Attualità Chi non si vaccina rischia il licenziamento, lo conferma il giudice Guariniello:...

Chi non si vaccina rischia il licenziamento, lo conferma il giudice Guariniello: “Ecco perchè…”

1502
12
raffaele-guariniello-giudice-magistrato
raffaele-guariniello-giudice-magistrato

Chi non si vaccina rischia il licenziamento – La spiegazione del magistrato Raffaele Guariniello sull’argomento. Le ultime notizie di attualità tutte le ultime news aggiornate dall’Italia e dal mondo.

“Tutelare la salute significa vaccinare il maggior numero possibile di persone”. Anche nel caso del vaccino contro il Covid. Lo dice al Fatto Quotidiano Raffaele Guariniello, precisando che non è un’indicazione ‘morale’, è ciò che prevede la legge”. 

Chi non si vaccina rischia il licenziamento, la spiegazione del giudice Guariniello

“Il principio per cui nessuno può essere obbligato a un trattamento sanitario se non per disposizione di legge è previsto dalla Costituzione – spiega il magistrato -. L’art. 279 del Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro impone al datore di lavoro di mettere a disposizione ‘vaccini efficaci per quei lavoratori che non sono già immuni all’agente biologico. Da somministrare a cura del medico competente’. Il Covid-19 rientra tra gli agenti biologici, peraltro compreso nel gruppo dei più insidiosi, come stabilito da due decreti legge che hanno recepito una direttiva europea. Quindi, a norma di legge, essendo ora a disposizione un vaccino per il Covid (l’agente biologico), il datore di lavoro è tenuto a mettere ‘a disposizione’ vaccini efficaci. Stiamo parlando di milioni e milioni di persone, dipendenti (e non) privati e pubblici”.

“Se è vero che la legge dice ‘mettere a disposizione’ – afferma Guariniello – e dunque non obbliga nessuno a vaccinarsi, è anche “vero che la stessa norma impone al datore di lavoro ‘l’allontanamento temporaneo del lavoratore’ in caso di inidoneità alla mansione ‘su indicazione del medico competente’. E come può il medico non esprimere un giudizio di inidoneità se il datore di lavoro, proprio su parere del medico competente, ha messo a disposizione il vaccino, poi rifiutato dal lavoratore?”.

“La sorveglianza sanitaria non serve solo a tutelare il singolo lavoratore – prosegue il giudice -, ma anche tutti gli altri. La Corte Costituzionale lo ha ribadito più volte: la tutela della salute è un diritto dell’individuo e un interesse della collettività. La legge prevede l’obbligo di allontanare il lavoratore e di adibirlo ad altra mansione, ma solo ‘ove possibile’. La Cassazione ritiene che tale obbligo di ‘repechage’ (ripescaggio) non può ritenersi violato quando la ricollocazione del lavoratore in azienda non è compatibile con l’assetto organizzativo stabilito dall’azienda stessa. Insomma, il datore di lavoro è obbligato a predisporre misure organizzative per tutelare il lavoro. Ma se questo non è possibile si rischia la rescissione del rapporto di lavoro”.

Una giusta causa di licenziamento?

Lo stato di emergenza non consente i licenziamenti – risponde Guariniello -, il lavoratore fragile ha diritto allo smart working. Ma in futuro il problema potrebbe presentarsi. Qualcuno potrebbe lamentare la violazione della libertà personale di non sottoporsi al vaccino. Potrebbe sì, ma per avere ragione dovrebbe prima cambiare la legge. Altrimenti la normativa è chiara nel prevedere la messa a disposizione del vaccino, l’allontanamento e la destinazione ad altra mansione ‘ove possibile’ del lavoratore che si rifiuti inidoneo.

vaccino-pfizer-biontech
vaccino-pfizer-biontech

Fonte: Adnkronos

Articolo precedenteVerdone svela: “Ho perso 4 amici per il Covid, sono intristito”
Articolo successivoIbrahimovic sul Covid: “Ho avuto paura anch’io, è una cosa tosta! A un certo punto parlavo ai muri”

12 Commenti

  1. Its like you read my thoughts! You seem to grasp a lot about this, such as you wrote the e-book in it or something. I think that you simply can do with some to force the message house a little bit, but other than that, this is fantastic blog. A fantastic read. I’ll definitely be back.

  2. My spouse and i have been really thrilled when Ervin managed to complete his studies through the precious recommendations he had through your web page. It is now and again perplexing just to possibly be making a gift of ideas that many many people might have been trying to sell. And we all figure out we need the blog owner to be grateful to for this. Most of the explanations you made, the simple site navigation, the relationships your site make it possible to foster – it is most exceptional, and it is leading our son and us feel that this topic is entertaining, and that is wonderfully indispensable. Many thanks for everything!

  3. With havin so much written content do you ever run into any problems of plagorism or copyright violation? My site has a lot of completely unique content I’ve either authored myself or outsourced but it looks like a lot of it is popping it up all over the internet without my permission. Do you know any methods to help stop content from being stolen? I’d definitely appreciate it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui