Home Covid Coprifuoco Italia, Speranza: “Dati migliorano, si può allentare”

Coprifuoco Italia, Speranza: “Dati migliorano, si può allentare”

460
1
roberto-speranza-con-mascherina
roberto-speranza-con-mascherina

Coprifuoco Italia – Il ministro della Salute: “Proseguiamo con ragionata fiducia nel percorso di graduali riaperture”. Di Maio: “E’ il momento di superarlo”.

“Con dati in miglioramento possiamo allentare e poi superare il coprifuoco” in Italia. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la sua visita agli Internazionali d’Italia di Tennis a Roma.

“È bello rivedere il pubblico in sicurezza ad una manifestazione sportiva. Possiamo proseguire con ragionata fiducia nel percorso di graduali riaperture delle altre attività, mantenendo ancora la necessaria prudenza”, evidenzia il ministro, sottolineando che “questo è possibile proprio grazie alle misure adottate in questi mesi e ai comportamenti corretti della stragrande maggioranza delle persone e, naturalmente, grazie alla campagna di vaccinazione che è la leva fondamentale per aprire una nuova stagione nel Paese”.

Riaperture e coprifuoco saranno tra i temi sul tavolo della cabina di regia di domani a Palazzo Chigi. Si va verso uno slittamento a breve del coprifuoco alle 23 o alle 24.

Coprifuoco Italia, le parole di Speranza

Anche secondo il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri la situazione nel Paese va via via migliorando, anche grazie all’accelerazione delle ultime settimane nella campagna vaccinale. “I numeri andranno sempre meglio”, dice Sileri, ospite a ‘Domenica In’, parlando della pandemia di coronavirus in Italia. “Da domenica scorsa abbiamo due milioni in più di italiani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e un milione in più che ha completato il ciclo vaccinale. Significa che stiamo superando il virus, finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo”.

Salvini: “Ci aspettiamo riaperture e ripartenza”

“Grazie all’insistenza della Lega il 26 aprile riaprirono tante attività, e qualcuno annunciava disastri. Risultato, da allora: 9.551 ricoverati in meno, 1.083 terapie intensive in meno, 326.864 guariti”. Così il leader della Lega Matteo Salvini su Twitter, dove a stretto giro di posta pubblica un altro ‘cinguettio’: “Dalla riunione di domani quindi ci aspettiamo riaperture e ripartenza, lavoro e libertà, all’aperto e al chiuso, di giorno e di sera! Fidiamoci degli Italiani. #nocoprifuoco”.

Forza Italia: “Coprifuoco almeno alle 24”

“Nell’ultima settimana la situazione è positivamente migliorata. I dati dei contagi sono in costante calo, così come quelli delle vittime; il numero dei vaccinati aumenta di giorno in giorno, e i primi studi sugli effetti del siero anti-Covid ci rassicurano oltre ogni più rosea previsione: già con una dose il rischio decesso cala del 95%, il rischio di ricovero del 90%, e quello di contrarre l’infezione dell’80%. La cabina di regia del governo che si riunirà domani dovrà tener conto di questi clamorosi numeri”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“Coprifuoco almeno alle 24 – prosegue l’esponente azzurro – per poi essere presto abolito; aperture vere per tutti gli altri settori che aspettano una data per ripartire; accelerazione sul green pass, da usare ovunque per eventi, concerti, discoteche, e altro ancora. Il Paese è pronto a tornare alla normalità, e gli italiani sapranno meritare la fiducia che daremo loro”.

Di Maio: “E’ il momento di superare il coprifuoco”

Sul superamento del coprifuoco, alla vigilia della cabina di regia, prende una posizione netta il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “È il momento di superare il coprifuoco”, scrive su Facebook. “Il bollettino di oggi ci consegna dei dati in netto miglioramento. Per la prima volta da ottobre le vittime scendono sotto quota 100 e i contagi si fermano a circa 5700 positivi”, evidenzia Di Maio.

“Lo dobbiamo fare -aggiunge- anche per diventare davvero attrattivi per i turisti stranieri e permettere ai nostri ristoratori e commercianti di lavorare al meglio, così da sfruttare il potenziale della stagione estiva e rimettere in moto l’economia del Paese”. “Andiamo verso una nuova normalità -conclude- e stiamo per riconquistare tutte le nostre libertà. Rimaniamo uniti, avanti”.

Oggi si è svolta una riunione in zoom del ministri M5S alla presenza di Vito Crimi, dei capigruppo di Senato e Camera Ettore Licheri e Davide Crippa e del sottosegretario Pierpaolo Sileri. E’ emersa una posizione unanime che, “prendendo atto dell’andamento della campagna vaccinale e del netto miglioramento del quadro epidemiologico, porta a chiedere l’anticipazione dell’apertura di molte attività e il superamento del coprifuoco alle 22”, riferiscono fonti di governo grilline.

minacce-al-ministro-speranza
minacce-al-ministro-speranza

fonte: adnkronos.com

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui