Home Attualità Prof. Bassetti Genova: “Letalità Covid quasi azzerata, sento dire cose irreali!”

Prof. Bassetti Genova: “Letalità Covid quasi azzerata, sento dire cose irreali!”

11564
6
studio-prof-matteo-bassetti
studio-prof-matteo-bassetti

Prof. Bassetti Genova, le ultime notizie dalla Liguria in merito ai contagi da Coronavirus. L’infettivologo Matteo Bassetti si affida alla sua pagina Facebook per informare gli italiani e le tante persone che lo seguono:

Si chiude un’altra giornata difficile in ospedale fatta di molti ricoveri per Covid e per fortuna anche di molte dimissioni. Lavoro duro fatto dal gruppo che coordino e che non si ferma mai: giorno e notte. Grazie a tutti i sanitari per lo straordinario lavoro svolto in corsia”.

“Oggi grazie ai nostri protocolli di cura abbiamo grandi soddisfazioni. Abbiamo una letalità quasi azzerata, neanche paragonabile a quella di marzo e aprile, nonostante l’età media dei nostri pazienti sia paragonabile a quella della scorsa primavera”.

Prof. Bassetti Genova torna a dare aggiornamenti sul Covid

“I nostri protocolli terapeutici funzionano. Quando sento dire che la nostra capacità di trattamento e la letalità non sono cambiate credo che non manchi ottimismo, manca semplicemente il realismo. Basta guardare ai numeri”.

“In ogni caso se ci sono centri in cui la letalità e le cure non sono cambiate, occorrerebbe valutare i loro protocolli e la loro capacità di organizzazione”.

“I nostri protocolli sono a disposizione di tutti i colleghi che ne vogliono usufruire. È il momento in cui tutti dobbiamo fare la nostra parte rispettando le misure dettate dal governo e evitando polemiche. Solo con l’aiuto di tutti possiamo vincere definitivamente la guerra contro il virus.

bassetti-mascherina-ospedale
bassetti-mascherina-ospedale
Articolo precedenteGalli Milano: “Massimo 15 giorni per invertire tendenza”
Articolo successivoArzano zona rossa, nuova ordinanza su lockdown locale

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui