Home Attualità Angelo Andolfo, muore falciato in bici a 18 anni: dramma a Ferrara

Angelo Andolfo, muore falciato in bici a 18 anni: dramma a Ferrara

2786
0
ambulanza-incidente-stradale

Angelo Andolfo – Travolto, sulla sua esile bicicletta da un enorme camion con rimorchio. E’ finita così la vita di un ragazzo di 18 anni, vittima di in terribile incidente stradale avvenuto intorno all’ora di pranzo in via Bologna, a Ferrara. 

Zainetto sulle spalle, berretto in testa e, sotto alle scarpe da ginnastica, i pedali della sua bicicletta. Angelo Andolfo, diciottenne di Poggio Renatico, stava ‘divorando’ l’asfalto di una strada che aveva percorso decine e decine di volte nei viaggi tra la scuola che frequentava in città e la sua abitazione, nel Comune dell’Alto Ferrarese. Quello che non sapeva, mentre viaggiava lungo via Bologna sotto un cielo di piombo, era che quella pedalata sarebbe stata l’ultima.

Angelo Andolfo, dramma a Ferrara

Angelo ha trovato la morte sotto le ruote di un camion rimorchio, all’ingresso del parcheggio della Silla, azienda di forniture per l’edilizia. Il conducente del mezzo pesante, un 55enne di Copparo, ha riferito agli agenti della polizia municipale di non essersi accorto dell’arrivo del ciclista. Erano le 13.30 di ieri. Il tir doveva scaricare della merce alla Silla e, provenendo dal centro, aveva iniziato la manovra di svolta a destra per entrare nel parcheggio dell’azienda.

In quegli stessi istanti, nello stesso senso di marcia arrivava Angelo, in sella alla sua bicicletta rossa. Dal box stereo agganciato al portaborraccia, uscivano le note di una canzone. La stessa melodia che ha continuato a risuonare quando la bici era rovesciata a terra con il manubrio piegato, ormai senza più conducente.

simbolo-lutto
simbolo-lutto

fonte: ilrestodelcarlino.it

Articolo precedenteDraghi sui matrimoni: “Ci vuole pazienza, riaperture in sicurezza”
Articolo successivo“Denise Pipitone rapita da due uomini”: le rivelazioni di Battista Della Chiave